EnChroma, gli occhiali che restituiscono i colori a chi soffre di daltonismo

EnChroma è una startup californiana che produce occhiali e lenti per daltonici (300 milioni di persone nel mondo): «Riuscite a immaginare una vita grigia e spenta? Noi lavoriamo per far sì che tutti possano condividere l'esperienza di vivere i colori nel loro insieme».

«La nostra missione? Far sì che tutti nel mondo possano condividere l’esperienza di vivere i colori nella loro completezza». Tony Dykes, CEO di EnChroma, ha creato una startup per aiutare le persone, quasi 300 milioni nel mondo, che soffrono di daltonismo. Produce, cioè, occhiali per uomini, donne e bambini che danno la possibilità di vedere com’è effettivamente la realtà che ci circonda.

color-blind-art-glasses

Come funzionano gli occhiali di EnChroma

Per il daltonico il rosso e il verde non appaiono come due colori distinti. «Il problema risiede nell’occhio e con i fotopigmenti» ricorda Donald McPherson, co-founder di EnChroma «Per questo, all’interno del team, abbiamo ragionato partendo da una semplice ipotesi: se ci fosse un filtro, un paio di lenti che siano capaci di separare i colori? In questo modo, forse, anche i daltonici vedrebbero il rosso e il verde in maniera normale».

Così, con l’aiuto di ricercatori universitari, medici, ingegneri e esperti del settore hanno sviluppato un prodotto innovativo e assolutamente efficace. Un esempio? Basta vedere questo video dove un papà si commuove dopo aver visto, per la prima volta, il colore degli occhi dei figli:

[dailymotion id=”x2vbdq4″]

Le testimonianze di chi “ha visto” per la prima volta

«Wow! C’è un intero settore dello spettro di cui non ero a conoscenza» dice un ragazzo davanti all’intera gamma di colori «Sono confuso. Tutto ciò è straordinario». Un’altra ragazza indica il muro dove sono stati collocati tutti i colori: «Non sono mai riuscita a vedere questo. Voglio solo piangere un po’ perché non avevo realizzato quanto fossi influenzata dal fatto che non posso vedere il mondo come lo vedono le altre persone». Infine, un giovane papà vede per la prima volta i disegni del figlio: «Quando disegna lo vedo passare da un colore all’altro almeno 150 volte. Solo adesso capisco perché. Sono davvero bellissimi». Tutte le storie (e i video che le raccontano) sono state raccolte da EnChroma in questa sezione del sito.

maxresdefault

L’offerta a disposizione degli utenti è sempre più ampia. Attualmente sono a disposizione undici diversi occhiali che arrivano a costare dai 330 ai 440 dollari a seconda del modello e delle lenti installate. La startup californiana (con sede a Berkeley) mette a disposizione delle guide per capire il singolo funzionamento e le caratteristiche di questi oggetti. È inoltre a disposizione, a pagamento, l’assistenza per eventuali problemi legati al suo funzionamento.

Riuscite a immaginare una vita senza colori?

«L’esperienza del colore è così intima che risulta davvero difficile spiegarla» racconta Tony «Le persone che hanno provato i nostri occhiali non vorrebbero più toglierseli. Si accorgono di quanto il mondo sia più spento e piatto senza poterlo vedere in tutte le sue sfumature».

Le lenti sono state realizzate grazie all’apporto di Valspar Color che da anni si occupa dell’importanza dei colori nella vita quotidiana. E per sensibilizzare il tema ha lanciato un hashtag, #ColorForAll e uno slogan ad esso legato: “Riesci a immaginare una vita senza colori?“.

Sul sito di EnChroma, inoltre, è possibile fare un test online per capire se si possiede qualche problema agli occhi. Ovviamente non si tratta di una diagnosi medica ma di una prima iniziale verifica da approfondire, nel caso, in strutture sanitarie adeguate.

@ilmercurio85