Wearable

ATHENA, dalla dea della sapienza un dispositivo di sicurezza per le donne (grande come una moneta)

I dati sugli episodi di violenza verso le donne sono allarmanti: in America una ragazza su quattro è vittima di abusi durante il college. Il team di Yasmine Mustafa ha deciso di invertire la rotta creando Athena, un piccolo dispositivo ispirato alla divinità greca.

Da Roar For Good, un team di Philadelphia impegnato per realizzare «un mondo dove ognuno si possa sentire al sicuro», nasce Athena, il dispositivo portatile in difesa delle donne. La forma semplice da accessorio di moda, unita alla praticità di utilizzo, lo rendono strumento perfetto per richiedere aiuto in caso di emergenza.

Come funziona Athena

Basta schiacciare un tasto e il dispositivo, oltre ad emettere un potente suono di allarme, invia un messaggio contenente la propria posizione a una lista di contatti preselezionati. Divinità della sapienza e della tessitura, ma anche della strategia militare: i tecnici di Roar for Good si sono ispirati alla dea greca Atena, modello di donna per eccellenza, emblema di forza e sapienza.

athena_1

Un gadget in grado di salvare vite

«Lavorando con superstar della tecnologia, guru dell’auto difesa e agenti di polizia, abbiamo messo a punto Athena perché agisca come deterrente aiutando a mettere in fuga chi intenzionato a un attacco, e per inviare istantaneamente una richiesta di aiuto»

Il team di Roar for Good è guidato da Yasmine Mustafa, trentatrenne arrivata dal Kuwait negli Stati Uniti all’età di 8 anni. Il suo è un impegno continuo per diminuire le diseguaglianze sociali, e aiutare chi è nato in una posizione di svantaggio nell’ottenere pari opportunità. La “lotteria delle nascite” è il tema di molti suoi speech, tra cui un TEDx (a Philadelphia). La sua convinzione di fondo è che attraverso la tecnologia sia possibile migliorare la vita delle persone.

 pqdyi3vhx5bskt0mcx1d

L’idea di realizzare questo prodotto le è venuta dopo aver conosciuto molte ragazze vittime di abusi durante un percorso di trekking lungo 6 mesi. I dati statistici a riguardo parlano forte e chiaro: 1 donna su 5 nel mondo è stata vittima di violenza o tentata violenza. Da questa consapevolezza è nata la volontà di cambiare.

Il crowdfunding di Athena

Athena è stato lanciato come progetto sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. In soli 8 giorni ha raggiunto il suo obiettivo, 40mila dollari, ed è adesso disponibile in forma di preorder al prezzo promozionale di 75 dollari.

«Indossalo come collana, sulla tua cintura, attaccalo alla tua borsa o portachiavi, oppure dallo a qualcuno che ami»

athena_2

I soldi raccolti oltre il budget previsto saranno investiti da Roar For Good per organizzare eventi di formazione sul tema della violenza sulle donne. «Il nostro obiettivo è arrivare a un giorno in cui dispositivi come Athena non siano più necessari. Fino ad allora però faremo tutto ciò che è in nostro potere per fare la differenza».

@davidelo90

Google lancia Tez, l’app per pagare via smartphone (anche a ultrasuoni)

Esordisce in India una nuova app per pagare e trasferire denaro attraverso il conto bancario sfruttando le onde sonore che identificano il pagatore e il beneficiario. Presto la tecnologia arriverà in altri Paesi emergenti

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo