Con Ampy più ti muovi (e ti alleni) e più ricarichi il tuo smartphone

Pratico e leggero, può ricaricare uno smartphone, uno smartwatch o un qualsiasi apparecchio elettronico con una pedalata, una corsa o una passeggiata.

«Your movement is your power», ossia «il movimento è la tua carica». È questo lo slogan di Ampy Move, il dispositivo che trasforma il moto quotidiano del corpo o l’attività fisica in energia per smartphone o qualsiasi altro apparecchio elettronico che si può collegare una presa usb 2.0 o 3.0.

Un’ora di esercizio estende la durata della batteria di uno smartphone fino a cinque ore in stand-by e una di utilizzo, mentre di uno smartwatch fino a ventiquattro. Più movimento si fa, più carica si riesce a ottenere. Ampy ha dimensioni ridotte e il peso di un telefonino; può essere indossato su un braccio, un polpaccio, infilato in una tasca oppure attaccato a una cintura.

AMPY_MaleBag

Energia sempre disponibile

Oltre che alimentato dall’energia cinetica- corsa, bicicletta, passeggiata, ballo: qualsiasi attività è ben accetta!- Ampy può anche essere collegato a una presa elettrica e utilizzato sia durante l’attività stessa che successivamente, come riserva quando non si ha la possibilità di ricaricare in altro modo il proprio apparecchio.

Nei casi più ‘disperati’, per aumentare la durata della batteria, basta scuoterlo come si farebbe con uno shaker nella preparazione di un cocktail: una lucina blu conferma che si sta effettivamente generando della carica da poter sfruttare.

Ha al suo interno due induttori che trasformano il movimento e una batteria di 1800mAh sufficiente a ricaricare completamente un Iphone 6. All’esterno sono collocati due bottoncini: quello a sinistra permette di controllare il livello della batteria, mentre l’altro a destra di visualizzare il funzionamento del dispositivo. La superficie è morbida e resistente al sudore, quindi adatta a qualsiasi tipo di allenamento.

L’importante è mantenerlo in posizione verticale, raccomandano i fondatori

Un’app per controllare energia e calorie bruciate

Tramite l’app dedicata Ampy+, gratuita per i sistemi iOS e Android, è possibile controllare la quantità di energia prodotta, di quante ore è stata estesa la durata della batteria e le calorie bruciate durante l’attività fisica. Le informazioni possono anche essere condivise con i propri amici. Non mancano neanche i dati relativi al proprio smartphone: Ampy+ segnala i giorni e le fasce orarie in cui viene utilizzato maggiormente ed elabora delle previsioni su quando la batteria del cellulare sarà scarica.

 

 

La nascita del device

Alzi la mano chi non si è mai trovato in difficoltà a causa di uno smartphone scarico, specialmente nel momento meno opportuno: le batterie infatti durano sempre meno rispetto alla necessità che se ne ha, soprattutto se si conduce una vita particolarmente attiva. Proprio questo disagio, che prima o poi tutti si ritrovano a sperimentare, ha spinto il team- formato da Tejas Shastry, Mike Geier e Alex Smith– a progettare Ampy durante il loro PhD in ingegneria alla Northwestern University di Evanston, nord di Chicago. Il passo successivo è stato fondare una startup di designer e ingegneri per dare vita a un prototipo, realizzato presso il Segal Design Institute. Sono proprio Tejas, Mike e Alex ha spiegare la loro idea nel video di presentazione del dispositivo.

 [youtube id=”vis3IxkkuPM”]

Premi e lancio sul mercato

Dopo settimane di prove, test, numerosi modelli di stampa 3D utilizzati e una campagna Kickstarter da più di trecentomila dollari raccolti, Ampy è finalmente diventato realtà. A fine ottobre il progetto è stato premiato al Chicago Innovation Awards 2015 e i tre ideatori sono stati nominati da Forbes tra i 30 più promettenti under 30 nella categoria “Energy”.

 AMPY_CoFounders_M

Il team sta ora lavorando in modo che la tecnologia alla base di Ampy possa essere sfruttata anche per tutti i dispositivi indossabili, affinché non sia più necessario utilizzare elettricità: continuano a portare avanti la loro idea di un’energia che possa essere prodotta e utilizzata in maniera più “intelligente”.Ampy è acquistabile direttamente dallo store del sito. Sono disponibili due modelli: uno base a 99 dollari e un altro accessoriato a 129 dollari. Energia pulita dall’attività fisica per uno smartphone sempre carico: un desiderio realizzato per molti.

@MariCeliberti