Scienza

Il video della NASA che mostra un anno di attività del Sole

Un anno di attività racchiusa in un unico video (spettacolare) pubblicato dalla NASA su youtube. Il materiale è stato raccolto dal Solar Dynamics Observatory, la sonda lanciata nel 2010 che, senza sosta, studia la nostra stella.

La NASA ha rilasciato un video in cui è possibile osservare le attività che il Sole compie in un anno. Il materiale è stato catturato dal Solar Dynamics Observatory, un telescopio spaziale lanciato nel 2010 per studiare la stella, e riguarda l’intervallo di tempo dal 1° gennaio 2015 al 28 gennaio 2016.

attività-solare-nasa-2

Il video in time-lapse, che dura circa sei minuti, è stato sintetizzato e ricostruito grazie all’Atmospheric Imaging Assembly (AIA), uno strumento capace di catturare scatti ogni 12 secondi e in 10 differenti lunghezze d’onda. Il risultato è notevole: tra plasma ed esplosioni, luce e calore (circa 600mila gradi Celsius), è possibile infatti intravedere com’è la vita del Sole in circa 365 giorni.

Il Solar Dynamics Observatory della NASA

L’SDO, la cui missione dovrebbe durare circa 10 anni, mantiene la sua attezione concentrata, 24 ore su 24, su tutto il disco solare. Si tratta di una sonda stabilizzata da 3 assi con allineamenti solari e due antenne ad alta ricezione che orbita attorno alla Terra a oltre 11mila chilometri (quasi 7mila miglia) all’ora. SDO è collegata con una stazione che si trova a White Sands, nel New Mexico, a cui invia dati e foto.

Guarda anche: Fare una passeggiata su Marte con una foto a 360° della NASA

Il campo magnetico del Sole

Il telescopio spaziale della NASA è stato già protagonista di altri video. Tutti mirati a mostrare i comportamenti e le caratteristiche della nostra stella. Quello che segue, ad esempio, pone l’attenzione su come muta il campo magnetico del Sole in un ciclo di quattro anni. La simulazione della NASA, in questo caso, sottolineò quanto tutto ciò influenzi l’intero sistema solare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Light Sail, la vela a energia solare che racconterà i segreti dell’universo

La navicella che sfrutta le radiazioni solari è partita ieri da Cape Canaveral per i primi test nello spazio. Nye, l’uomo a capo del progetto, è il divulgatore scientifico che ha mostrato al Presidente Obama come fare i selfie.

L’appello della NASA agli artisti: «Manderemo le vostre opere su un asteroide»

La NASA ha deciso di mandare alcune piccole opere d’arte su un asteroide chiamato Bennu. C’è tempo fino al 20 marzo per inviare i propri lavori e sperare di poter lasciare una traccia del proprio talento nello spazio.

Fare una passeggiata su Marte con una foto a 360° della NASA

La NASA ha pubblicato su facebook una foto a 360° di Marte. L’immagine è stata realizzata grazie al lavoro di Curiosity, il rover atterrato sul pianeta nel 2012. Un altro esempio che dimostra come questo sarà, per davvero, l’anno della Realtà Virtuale.

Il video della NASA che mostra l’aumento del riscaldamento globale (dal 1880 al 2015)

La NASA ha appena rilanciato un video che mostra, in 30 secondi, l’esponenziale aumento della temperatura sulla Terra dal 1880 al 2015. Dobbiamo preoccuparci? Sì, perché gli ultimi dodici mesi hanno registrato numeri da record.

L’incredibile storia di Mashape e Augusto Marietti (che ha fatto bene a lasciare l’Italia quando gli dicevano “sei troppo giovane”)

A 18 anni aveva inventato Dropbox prima di Dropbox, ma nessuno lo finanziò. Poi, quando con 2 amici ha lanciato Mashup, un marketplace dove gli sviluppatori vendono “pezzi” di software, ha scelto di lasciare l’Italia, destinazione San Francisco. L’idea piace, e ci credono anche il papà di Uber e quello di Amazon e oggi la sua azienda vale decine di milioni di dollari. No, non è un film: è la storia di Augusto Marietti

Dal sushi alla Coca-cola, un progetto ci mostra quanto zucchero c’è negli alimenti

SinAzucar è il progetto spagnolo che fotografa gli alimenti che si trovano comunemente nelle nostre case per mostrarci quanto zucchero raffinato effettivamente contengono

Dai soldi al network, i 4 contributi delle corporate alle startup. Il caso Tecno a Napoli

Il contributo di una corporate alla startup, secondo L’advisor Giovanni De Caro, dovrebbe essere erogato secondo una precisa scala di priorità. L’open innovation di una società di Napoli e le modalità di investimento nelle startup