video

Raccontare la città di New York in 30 GIF | Video

James Curran ha passato un mese a New York e ha deciso di raccontarlo attraverso le GIF (Graphics Interchange Format). Una al giorno, animando scorci e particolari, persone e simboli. Il risultato è un video divertente e originale.

Passare un mese a New York e raccontarlo attraverso le GIF (Graphics Interchange Format). Una al giorno, animando scorci e particolari, persone e simboli. Con un hashtag: #NYCGifathon. Osservare la città da un punto di vista preciso cercando di restituirne anima e atmosfere. Questo è il progetto che ha realizzato James Curran, designer e artista londinese, fondatore dello studio di animazione Slim Jim. Il lavoro è stato unito in un video, questo:

[vimeo id=”151850021″]

Un mini-video che segue la moda

L’idea parte dal desiderio di raccontare in maniera diversa la propria vacanza. Ha scartato le foto classiche, inanimate, e le gallerie artistiche; il racconto classico; le illustrazioni; i video amatoriali. Ha scelto, al contrario, di seguire una moda che ha invaso le bacheche di Facebook, i post di Instagram e le timeline di Twitter: le gif animate.

CTuUS8hWcAA0Ars

Ma cosa si racconta di New York?

Luoghi e situazioni, parchi e musei. Ma non solo: la maratona più famosa del mondo, una partita NBA, una corsa di cavalli. Ma anche momenti di vita frenetica o di relax. Una sintesi sicuramente efficace. Sono narrazioni che hanno tutte il punto di vista di Curran, con la sua barba, il corpo tondo e le gambe lunghe e sottili. Un’idea originale e molto divertente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

“Hyperloop is real”: ecco il video che vi mostra il futuro

Il team di Hyperloop ha realizzato un video all’interno dei cantieri dove viene fatta la capsula che viaggerà a 1200 km/h. Nel 2016, in California, inizieranno i primi test. Il sogno di Elon Musk è sempre più reale.

7 tool per creare velocemente video (e animazioni) professionali | The Next News #2

Questa settimana parliamo di video. Ecco alcune app, strumenti, piattaforme per creare video e animazioni professionali (in poco tempo) o per personalizzare il proprio canale. Senza tralasciare i mezzi del futuro: i droni.

Ad Amsterdam il primo ponte stampato in 3D (senza l’intervento dell’uomo) | Video

In Olanda si stamperà in 3D un ponte intero, senza l’intervento dell’uomo: «Così mostreremo le potenzialità che può avere questa tecnologia in progetti di grandi dimensioni e di forte impatto sociale».

Apple brevetta l’iPhone che si piega e si deforma

Lo scorso 1° marzo Apple ha depositato un brevetto che riguarda i device elettronici flessibili. In futuro, cioè, l’iPhone si piegherà e fletterà tra le nostre dita. E non solo, novità anche per quanto riguarda le cuffie.

L’incredibile storia di Mashape e Augusto Marietti (che ha fatto bene a lasciare l’Italia quando gli dicevano “sei troppo giovane”)

A 18 anni aveva inventato Dropbox prima di Dropbox, ma nessuno lo finanziò. Poi, quando con 2 amici ha lanciato Mashup, un marketplace dove gli sviluppatori vendono “pezzi” di software, ha scelto di lasciare l’Italia, destinazione San Francisco. L’idea piace, e ci credono anche il papà di Uber e quello di Amazon e oggi la sua azienda vale decine di milioni di dollari. No, non è un film: è la storia di Augusto Marietti

Dal sushi alla Coca-cola, un progetto ci mostra quanto zucchero c’è negli alimenti

SinAzucar è il progetto spagnolo che fotografa gli alimenti che si trovano comunemente nelle nostre case per mostrarci quanto zucchero raffinato effettivamente contengono

Dai soldi al network, i 4 contributi delle corporate alle startup. Il caso Tecno a Napoli

Il contributo di una corporate alla startup, secondo L’advisor Giovanni De Caro, dovrebbe essere erogato secondo una precisa scala di priorità. L’open innovation di una società di Napoli e le modalità di investimento nelle startup