The Next News

I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Il Natale è alle porte, e probabilmente hai finito le idee per i regali. Qui ti facciamo sognare un po’, tra navicelle spaziali e immersioni subacquee: ecco i regali tech più costosi del 2015.

Se avessi a disposizione un budget molto grande, anzi illimitato, per i regali di Natale, cosa compreresti?
Noi di The Next Tech ce lo siamo chiesti, e siamo tornati bambini. Ecco cosa abbiamo trovato setacciando il mondo della tecnologia. Tanto sognare non costa nulla, giusto?

I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Vola con un jetpack

Se siete stanchi di spostarvi con aerei, treni e automobili, il Martin Jetpack potrebbe essere la scelta giusta per voi. Un po’ più ingombrante rispetto ai jetpack che vediamo nei film in TV, ma funziona egregiamente, con una stabilità di volo impeccabile.

Con un motore V4 e ventilatori canalizzati (come quelli di un elicottero) può volare per 30 minuti e raggiungere un’altitudine massima di quasi mille metri. La commercializzazione del jetpack è in esclusiva ai corpi militari di difesa, con l’obiettivo di utilizzarli per operazioni di salvataggio in edifici estremamente alti.
Prezzo: 150 mila euro.
I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Sali a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Invece di scegliere sempre le solite mete esotiche, perché non raggiungere lo spazio?
Potete prenotare un viaggio per la Stazione Spaziale Internazionale grazie Space Adventures. Il prezzo esatto dipende dal periodo dell’anno scelto e dal tempo di permanenza sulla stazione.

Prezzo: un soggiorno di 10 giorni vi costerà 52 milioni di euro, ma le passeggiate spaziali non sono incluse. Quest’ultime prevedono un supplemento di 15 milioni di euro l’una.
I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Fluttua nell’atmosfera terrestre

Vi ricordate l’impresa di Felix Baumgartner? Quel folle che nel luglio del 2012 si lanciò da 29 mila metri (come se partisse dallo spazio)? Ecco, se non sei ancora pronto per l’universo e per i viaggi offerti da Space Adventures, ti consigliamo l’azienda di turismo spaziale privata World View. Potrai fluttuare nell’atmosfera terrestre grazie ad una capsula trasportata da un mega pallone aerostatico.
World View ha in programma di effettuare i primi viaggi al di là della stratosfera alla fine del 2016, ma le prevendite sono già cominciate.
Prezzo: 75 mila euro.
I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Comanda dall’interno un robot alto 3,6 metri e pesante 5 tonnellate

Si chiama Kuratas ed è quanto di più vicino a un’armatura di Iron Man si possa avere. Simile al gigante di Pacific Rim, Kuratas è alto 3,6 metri e ha una massa di circa 5 tonnellate: è manovrabile da un sedile di controllo interno, oppure attraverso un telecomando. Inoltre, è possibile dotarlo di armi, come lanciamissili, mitragliatrici e cannoni.
Prezzo: 1,3 milioni di euro.

[iframe id=”https://www.youtube.com/embed/7u8mheM2Hrg”]

Immergiti nelle profondità marine con il Triton 36000/3

La Fossa delle Marianne raggiunge quasi gli undici chilometri di profondità: bene, il Triton 36000/3 ti darà la possibilità (a te e ad altri due amici temerari) di esplorarle. Ogni sommergibile per essere costruito necessita di 24 mesi dall’ordine.
Prezzo: 30 milioni di euro.
I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Intrattieni i tuoi amici con un performer robot

Un Paolo Bonolis robot. Tutto per te. E parla meno di Bonolis. Si chiama RoboThespian: saluta gli ospiti, racconta loro barzellette in 30 lingue diverse, canta, suona, balla e… sì, fa anche il caffè.
Uno degli umanoidi più avanzati in commercio, arrivando a mantenere il contatto visivo e simulando gesti del tutto umani.
Prezzo: 370 mila euro.

I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

Esplora le meraviglie dell’Antartide

Concludiamo con qualcosa di altrettanto affascinante, ma sicuramente alla portata di molte più tasche. Non ti è mai venuto in mente di attraversare il gelo del Passaggio di Drake in Antartide, proprio come hanno fatto i primi esploratori, su una barca a vela? Ovviamente, questa barca a vela, offerta da Natural Habitat Adventures, è rinforzata e provvista di una carena in grado di resistere ai ghiacci più compatti. Un’esperienza esclusiva (con un massimo di sette viaggiatori per viaggio), che ti farà esplorare grotte e spiagge, fare trekking e campeggio sui ghiacciai, kayak, e molto altro.
Necessario essere fisicamente in forma per una spedizione di questo tipo, ma se si sta esplorando il luogo più remoto del pianeta è anche il minimo requisito richiesto. E sì, si potranno anche ammirare i pinguini.
Prezzo: da 23 mila euro a persona.

I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)I regali tech per Natale (impossibili, o quasi)

@LuS_inc

[LectiosVoice]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soundreef, la startup che ha sfidato i monopoli: «Che lavoro essere controcorrente»

Operano in 36 Paesi, fatturano 5 milioni di euro, contano un team di 25 persone. Davide D’Atri, CEO di Soundreef, una delle dieci realtà d’eccellenza finaliste di SIOS nel 2015 ci racconta che cosa è cambiato da quel giorno. In attesa del nuovo StartupItalia! Open Summit di dicembre 2017