Redazione

Redazione

Mar 4, 2016, 10:59am

Redazione

Redazione

Mar 4, 2016, 10:59am

Il robot di Google che trasforma i selfie in disegni | Video

Al Mobile World Congress di Barcellona, IOIO ha catturato l'attenzione di molti curiosi. Per trasformare un'immagine in disegno ci mette appena 3 minuti ma non diventerà un prodotto commerciale.

Si parte da un semplice selfie per arrivare, in soli tre minuti, ad avere un disegno che sembra realizzato a mano da un artista. Ma l’autore è un piccolo robot, IOIO, creato dal Creative Labs di Google e vero protagonista del Mobile World Congress di Barcellona

[youtube id=”6ilgOs5dOpA”]

Come funziona IOIO

Questo piccolo fenomeno è in grado di realizzare uno schizzo a penna partendo da una foto scattata con un Nexus 6P. Un algoritmo apposito rileva i dati dall’immagine e li converte in bianco e nero e in coordinate triangolari. In pochi passi si arriva a realizzare il disegno desiderato e ad avere un ricordo  della giornata.

La presenza di IOIO in uno dei più importanti eventi dedicati al mobile non è un caso. Questo robot rientra in una serie di esperimenti che Google sta realizzando con Android da quando ha dato vita alla nuova struttura societaria: Alphabet.

google-ioio-769306

Per Google è solo un esperimento

Durante l’evento in Catalogna i rappresentati del laboratorio di Google hanno dichiarato che non si tratta di un progetto destinato a diventare un prodotto commerciale. L’intento è quello di sperimentare, divertire e mostrare le potenzialità di una tecnologia applicabile in moltissimi campi. Dunque IOIO non sarà in vendita. Per avere un selfie disegnato a mano bisognerà partecipare agli eventi e sperare di incontrarlo e poterlo usare.