Redazione

Mar 18, 2016, 8:50am

Redazione

Mar 18, 2016, 8:50am

La “Safety Car” che ridisegna le carreggiate (cancellando code e traffico)

Road Zipper System è un camioncino che, in caso di ingorghi e code, è in grado di ridisegnare le corsie all'interno delle carreggiate e far fluire rapidamente il traffico congestionato.

Ci sono tecnologie che hanno nella velocità il loro punto forte. E spesso questa velocità è in grado di risolvere gravi problemi, o situazioni di disagio, in maniera efficace. È il caso del Road Zipper System, un camioncino che entra in funzione quando, nelle strade, a causa di ingorghi e incidenti, c’è il bisogno di ridisegnare le corsie all’interno di carreggiate ampie e far fluire il traffico congestionato:

[youtube id=”hMkLcAstxgA”]

Come una “Safety car”

Come mostrato dal video, il Road Zipper funziona un po’ come la Safety Car nelle gare di Formula Uno che entra in pista nei momenti di pericolosa e oggettiva confusione. Allo stesso modo questo camioncino giallo è in grado di spostare le barriere mobili e ridistribuire, in tempi rapidi, le corsie in autostrada, all’interno delle gallerie o sui ponti.

Il video, ad esempio, è stato girato mentre la tecnologia è adoperata sul Golden Gate di San Francisco, uno dei collegamenti stradali più famosi degli Stati Uniti, che è stato sistemato in meno di mezz’ora.

Zipper_Barrier_Example

Meno rischi e più sicurezza

Il nome non è casuale. Il Road Zipper risistema le carreggiate muovendosi come una semplice zip: «Prima dell’avvento dello Zipper, le barriere mobili erano collocate e tolte manualmente da operai che agivano in un contesto critico. Spesso facendo funamboliche sostituzioni». In una maniera, cioè, più lenta e con maggiori problemi per la viabilità. In questo modo, invece, si abbattono sia le tempistiche di realizzazione che i rischi per i lavoratori.

florida-road-zipper-construction

Ci guadagna anche l’ambiente

La “zip” è costituita da una serie di blocchi di cemento, assai pesanti, che vengono sollevati e spostati attraverso un sistema interno. Un meccanismo che lavora in maniera autonoma ripetendo, più volte, lo stesso gesto. In questo modo, infine, si abbatte il numero di code e quindi anche il consumo di carburante da parte dei veicoli e l’aumento delle emissioni nocive dei loro scarichi. Semplice e geniale.