L’alleanza tra NASA e Microsoft per portarci su Marte | Video

Si chiama "Destination: Mars" il programma nato dall'alleanza tra NASA e Microsoft per farci calcare il suolo di Marte. Tutto grazie agli Hololens e a una guida esperta come Buzz Aldrin, uno degli astronauti più famosi del mondo.

La NASA e Microsoft hanno stretto un’alleanza per portarci su Marte. No, ancora è presto per poter calcare realmente il suolo del pianeta rosso ma, nei prossimi mesi, sarà possibile simulare qualcosa di simile e vivere un’esperienza unica, ludica ma anche fortemente educativa. In compagnia di guide veramente speciali.

[youtube id=”wPOCcG33mJQ”]

Destination: Mars, questo il nome del progetto, sfrutta una serie di tecnologie innovative tra cui gli Hololens di Microsoft. L’obiettivo è quello di “portare Marte sulla Terra”, in attesa di poter compiere, finalmente, il viaggio inverso.

Buzz20160330-16-640x350

Un tour “marziano” in buona compagnia

Per accompagnare gli utenti in questo viaggio olografico, la NASA ha reclutato due superstar: Buzz Aldrin, uno degli astronauti che hanno fatto la storia recente dell’agenzia spaziale americana, e Erisa Hines, pilota del rover Curiosity che attualmente è in missione proprio su Marte e che mostrerà panorami e scoperte, attraverso i percorsi fatti in questi ultimi mesi.

Il programma verrà lanciato quest’estate e sarà realizzato all’interno di una delle sedi della NASA in Florida: il Kennedy Space Center. Ancora non si sa quanto potrebbe costare e quali saranno i requisiti per partecipare.

OnSight, un tool speciale

Il programma si basa su un tool creato da Microsoft e che la NASA sta usando per guidare la sua sonda sulla superficie di Marte. Questo strumento, OnSight, è capace di individuare, con grande probabilità, i percorsi più sicuri per Curiosity e anche quelli più ricchi di elementi potenzialmente interessanti per spiegare le caratteristiche di un pianeta che sentiamo sempre più vicino.

@ilmercurio85

Credits: NASA, Jet Propulsion Laboratory