Space

Esplorare la Stazione Spaziale Internazionale a 360°

È stata pubblicata un’immagine a 360° che permette l’esplorazione della Stazione Spaziale internazionale. Il materiale fotografico per realizzarla è stato catturato da Samantha Cristoforetti durante la sua ultima missione.

Se fossimo all’interno di un film, la Stazione Spaziale Internazionale riceverebbe la candidatura come miglior attrice non protagonista. Nonostante non sia il centro dell’attenzione, riservata quasi sempre agli astronauti in missione, è diventata un luogo magico, affascinante. Lontano ma anche vicino. E ora lo è anche di più, grazie ad una immagine a 360° gradi che permette di esplorarla e che è stata realizzata a partire dai materiali fotografici catturati da Samantha Cristoforetti.

[youtube id=”cUnV2N94jFA”]

Caratteristiche e (breve) storia

Parliamo di un modulo, lanciato nello spazio il 7 febbraio del 2001, dedicato interamente alla ricerca scientifica. Tra i suoi compiti, ad esempio, c’è quello di sviluppare nuove tecnologie per l’esplorazione dell’universo o di realizzare esperimenti in ambienti particolari sfruttando la microgravità.

Non appartiene ad una sola nazione ma è il frutto della cooperazione di diverse agenzie spaziali mondiali.

iss043e027810

La Stazione si muove in un’orbita compresa tra i 330 chilometri e i 435 chilometri di altitudine mantenendo una velocità media di circa 27mila chilometri orari, Non è mai stata “sfitta” dal 2 novembre del 2000 nonostante si siano alternati moltissimi inquilini: dai due ai sei per volta.

Secondo il programma per cui è stata costruita dovrebbe rimanere sopra le nostre teste fino al 2024.

Qualche numero curioso

Al suo interno ci sono più di 50.000 oggetti meccanici, 216 tubi per trasportare liquidi e gas e l’equivalente di 10 chilometri di cavi elettrici. È dotato di sei porte di attracco per collegare veicoli spaziali e altri moduli. Il costo totale è stato stimato dall’ESA in 100 miliardi di euro in 30 anni. 

Credit: ESA – European Space Agency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Fare una passeggiata su Marte con una foto a 360° della NASA

La NASA ha pubblicato su facebook una foto a 360° di Marte. L’immagine è stata realizzata grazie al lavoro di Curiosity, il rover atterrato sul pianeta nel 2012. Un altro esempio che dimostra come questo sarà, per davvero, l’anno della Realtà Virtuale.

Il video della NASA che mostra l’aumento del riscaldamento globale (dal 1880 al 2015)

La NASA ha appena rilanciato un video che mostra, in 30 secondi, l’esponenziale aumento della temperatura sulla Terra dal 1880 al 2015. Dobbiamo preoccuparci? Sì, perché gli ultimi dodici mesi hanno registrato numeri da record.

Il video della NASA che mostra un anno di attività del Sole

Un anno di attività racchiusa in un unico video (spettacolare) pubblicato dalla NASA su youtube. Il materiale è stato raccolto dal Solar Dynamics Observatory, la sonda lanciata nel 2010 che, senza sosta, studia la nostra stella.

Dentro il fenomeno Argotec: ecco come (e perché) ha conquistato la NASA

Due anni fa visitai la sede di Argotec, la startup torinese che ha conquistato la NASA con il suo micro-satellite. Ma dietro c’è molto di più. Ecco perché è un modello vincente.

Anche i ragazzi dell’Apple Academy dentro il dream team di Giffoni

Grazie a un’intesa siglata dall’università Federico II e il Giffoni Innovation Hub, gli allievi del polo di San Giovanni a Teduccio potranno integrarsi nel gruppo di innovazione che sviluppa idee imprenditoriali creative connesse al festival del cinema per ragazzi

Noi cuciniamo, tu fai lo chef. Ecco i meal kit di Amazon

Un’indiscrezione di TechCrunch racconta di una serie di marchi e slogan registrati a tema cibo, fra cui quelli relativi a un servizio di consegna a domicilio di kit con ingredienti pronti per “costruire” un pasto. E non solo