news

La classifica delle 50 tecnologie che hanno cambiato la Storia (secondo il Time)

L’iPhone guida una classifica che comprende le migliori tecnologie della Storia. Almeno secondo il Time. Dal Commodore 64 al Walkman. Apple è presente con 5 prodotti. Assenza ingiustificabile quella di Arduino.

Ogni giorno la tecnologia prova a cambiare le nostre abitudini, i nostri gesti. Tutto cercando di semplificarci la vita. Volgendo lo sguardo al passato, il TIME ha cercato di stilare la classifica dei 50 gadget che hanno avuto maggior impatto nella nostra quotidianità. I dispositivi, cioè, che hanno stravolto il nostro modo di stare al mondo, di lavorare, di costruire rapporti e relazioni.

og

Vince l’iPhone (e Apple è presente con 5 gadget)

Non stupisce che i prodotti ideati e lanciati da Steve Jobs si ritaglino un posto d’onore all’interno della classifica e addirittura due posti su podio.

La medaglia d’oro, infatti, spetta all’iPhone.

Con questa motivazione: “per essere stata la prima azienda a mettere nelle tasche di milioni di persone un vero computer. Ha inaugurato una nuova fase in cui i telefonini hanno cambiato per sempre il modo in cui comunicare, lavorare e giocare, con ripercussioni per i decenni a venire”.

Ma questo non è l’unico prodotto della Apple. Ci sono anche il Macintosh (terzo), l’iPod, l’iPad e l’iBook. Tutti prodotti che hanno migliorato il nostro rapporto con la tecnologia e cambiato il modo di vivere alcune passioni come l’ascolto della musica o la lettura di un libro.

t1larg-1.sony.walkman.flickr

La Top Ten

Dalla televisione a colori al Walkman, dai vari computer al primo vibratore. Passando per oggetti più vintage (molto presenti nella classifica) come la prima radio a transistor e le prime macchine della Kodak, le antenate delle moderne fotocamere digitali. Senza dimenticare il mitico Victrola Record Player e la musica che si diffondeva tramite vinili.

nokia-3210

Alcuni gadget indimenticabili

Scorrendo la classifica è possibile vedere, decennio per decennio, i simboli delle varie “ere tecnologiche”. Ed ognuno di noi, per qualche motivo si sentirà più legato a determinati gadget che hanno avuto un ruolo particolare in certe fasi della vita. Per le generazioni più giovani, ad esempio, Il GameBoy, il Nokia 3210 o la playstation; per quelle meno giovani, il commodore 64 o la typewriter della IBM.

423989-google-glass

Le ultime tecnologie (e il 50esimo posto)

Nella classifica trovano posto anche tecnologie più recenti. Dal Rasperry Pi agli Oculus Rift, dal Fitbit ai droni. Da italiani orgogliosi sottolineiamo l’assenza di Arduino che qualcosa, nella storia della tecnologia, ha contato. L’ultimissimo posto di questa classifica è occupato dai Google Glass, una posiziona alquanto deludente se pensiamo quanto promettevano, appena qualche anno fa, questi occhiali. E voi siete d’accordo? (La lista la trovate qui).

Ti potrebbe interessare anche

10 invenzioni tra le migliori del 2015 (e un magazine del Novecento)

Il 2015 è stato un anno intenso, in cui abbiamo avuto l’impressione di costruire un vero e proprio ponte per il futuro. Abbiamo raccolto per voi 10 tra le migliori invenzioni di quest’anno, che hanno migliorato il mondo, rendendolo più “smart” e, in qualche caso, più divertente.

10 vignette del 1900 che immaginavano il futuro (conservate da Isaac Asimov)

Nel 1899, Jean-Marc Côté diede vita ad un progetto ambizioso, chiamato “En l’An 2000”: provare ad immaginare (e illustrare) come sarebbe stata la vita cent’anni dopo. Un set straordinario di vignette conservato anche da Isaac Asimov.

1994: Bill Gates, un CD-ROM e una foresta (storia di una foto)

Nel 1994 venne pubblicata questa foto con Bill Gates, sorridente, su un albero mentre mostra un CD. Ecco come un’immagine di tecno-archeologia può raccontarci una radice del nostro pensiero tecnologico.

5 video per capire cosa sono le onde gravitazionali (e rivivere una giornata epocale)

Ci sono date che sono destinate a diventare capitoli nei libri di storia. L’11 febbraio 2016, data della prima osservazione delle onde gravitazionali, è una di quelle. Ecco 5 video che spiegano perché

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti