Redazione

Mag 16, 2016

Redazione

Mag 16, 2016

Le illustrazioni che raccontano i mestieri nati con la tecnologia (e la rete)

Tony Ruth ha deciso di illustrare come il mondo del lavoro è cambiato grazie alla tecnologia. I suoi disegni, ispirati a Richard Scarry, descrivono in maniera ironica ed efficace tutti quei mestieri, nati di recente, e che rappresentano un'intera generazione di neo-lavoratori

La tecnologia, soprattutto negli ultimi decenni, ha cambiato e trasformato il mondo del lavoro. Sono nati nuovi mestieri che oggi iniziano a comparire sulle carte d’identità e ad avere il riconoscimento che meritano. Tony Ruth, illustratore e disegnatore di Chicago, ha deciso di provare a rappresentarle e spiegarle a chi ancora non le conosce (o le snobba).

Sì, perché non parliamo di nerd, informatici o amanti del computer. Ma di attività professionalizzanti che, volenti o nolenti, stanno modificando la società. Si chiama “Welcome to Business Town“, ed è ispirato ai lavori di Richard Scarry, un altro grande e storico illustratore americano.

1) L’influencer

tumblr_nyakquIgUj1u1hvc9o1_500

Uno dei mestieri più invidiati (e più odiati dalla massa). L’influencer è in grado di indirizzare le scelte di moltissime persone verso un mercato. Ascoltato e ammirato da tutti è così ambito da poter chiedere stipendi da favola e condurre una vita da pascià.

2) L’illustratore

tumblr_nun148QLUz1u1hvc9o1_500

Non se la passa così bene il grafico che, lavorando per grandi aziende, realizza i propri lavori in base a contenuti proposti da altri. La creatività, spesso osteggiata da chi commissiona il lavoro, viene messa a dura prova dalle richieste continue che arrivano via mail. Si ritiene, a torto, che debba lavorare spesso gratis e che possa essere subire la concorrenza di figure meno professionali, giovani e ricche di entusiasmo.

3) Il guru dei dati (e della loro visualizzazione)

tumblr_nskdzzAksa1u1hvc9o1_500

C’è tanto storytelling in un mestiere che consiste nel prendere la cosa più noiosa che esista in natura, i numeri, e trasformarli in qualcosa di accattivante per gli occhi e comprensibile per il cervello. Chiarezza, accuratezza, narrazione, sono alcune parole chiave che determinano questo lavoro.

4) Lo sviluppatore di mondi virtuali

tumblr_nnxzeoNuRB1u1hvc9o1_500

Trasformare concetti in esperienze, mondi virtuali in mondi reali. Uno dei mestieri più recenti ma anche più impegnativi e divertenti. Almeno da testare.

5) Il CEO teenager

tumblr_nlshhbHRnh1u1hvc9o1_500

Ecco questa ci ha lasciati un po’ interdetti. Oltre a farci molto ridere. L’occupazione del CEO teenager e miliardario? Semplice. Sposare la babysitter in un ambientazione da favola (o da serie televisiva).

6) Elon Musk

tumblr_nizzsgPNaZ1u1hvc9o1_500

 

Essere Elon Musk, in fondo, è un lavoro. Cambiare il mondo e riuscire a vedere il futuro non è da tutti. Ma chi ha i mezzi e le capacità per farlo deve assolutamente provarci. O no?

7) L’esperto di Criptovaluta

tumblr_ni5lclETv61u1hvc9o1_500

L’esperto di economia che assiste i propri clienti nell’entrare nel fantastico mondo dell’economia alternativa. È il massimo esperto di Bitcoin e di tutto quello che riguarda la sicurezza dei nostri risparmi.

Un mondo in evoluzione (fatto di grandi personaggi)

Ormai è tramontata l’idea che il nerd viva e passi le sue giornate immerso in un mondo tutto suo, lontano dall’attualità e da ciò che lo circonda. Molti di questi mestieri sono quelli a cui ambiscono le nuove generazioni, pubblicizzate da grandi personaggi come Mark Zuckerberg e Bill Gates.

In più, illustrati in modo così semplice ed efficace, possono essere un buon mezzo per spiegare ai bambini qual è il mestiere della propria mamma o del proprio papà. E quello che avete visto è solo una parte di un lavoro molto più ampio (pubblicato su Tumblr). E voi? Vi ritrovate?