Redazione

Mag 20, 2016

BLIPS, le lenti che trasformano lo smartphone in microscopio

È una tecnologia italiana realizzata con il supporto dell'IIT. Con pochi euro queste lenti adesive trasformano il tuo smartphone in un microscopio.

Con queste lenti speciali avremo sempre un microscopio in tasca. Si chiamano BLIPS, sono adesive, e si applicano direttamente sulla fotocamera dello smartphone, in qualunque modello, anche il più antico. Facili da montare, permettono di ingrandire l’oggetto da studiare fino a 100 volte la di sua dimensione originale. In più sono sottilissime e possono essere portate ovunque senza sforzo.

[youtube id=”qpG0a5dxMRU”]

50mila euro raccolti su Kickstarter

Il primo riscontro positivo arriva dal crowdfunding. Queste lenti, infatti, hanno già raccolto più di 50mila dollari di fronte ai 15mila richiesti, con la campagna ancora in corso. Esistono diverse versioni che variano in base alle qualità e ai bisogni richiesti dall’utente. Anche il prezzo è assolutamente accessibile visto che i kit disponibili vanno dai 15 ai 50 euro.

blips, lenti, microscopio, smartphone

BLIPS, un’idea (e una tecnologia) italiana

La tecnologia che ha realizzato Blips, in corso di brevetto, è italiana. È stata infatti realizzata da SmartMicroOptics (SMO) con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT). Insieme alle lenti, nella versione base, vengono fornite anche due spugnette per stabilizzare la messa a fuoco. I kit più complessi invece comprendono una luce, un supporto per lo smartphone ed alcuni vetrini con alcuni campioni da ingrandire.