Cristina Da Rold

Cristina Da Rold

Gen 26, 2016

Dimentica ogni password e ogni codice: ora ci pensa EveryKey

È la nuova startup del re degli antivirus: John McAfee. Basterà avere in tasca il dispositivo per aprire la porta di casa, l'auto, e per loggarci sui nostri account senza bisogno di password. Il tutto con un unica "chiave" digitale.

John McAfee è un nome noto nel mondo dell’informatica per aver messo a punto i noti antivirus. Oggi, dopo una vita quasi da Indiana Jones, ritorna sulla scena con una nuova startup: Everykey. Obiettivo? Eliminare ogni tipologia di chiavi, password, foglietti dove annotiamo i nostri codici segreti, mani pasticciate con serie di simboli e numeri che altrimenti non ricorderemmo mai. Everykey, lo dice la parola, è infatti la chiave che apre tutte le porte, il quaderno segreto che contiene tutte le nostre password ma che nessuno può aprire.

[youtube id=”PFNRkd1g-kg”]

Come funziona EveryKey

Basta avvicinare Everykey al nostro smartphone, al computer, al tablet, ma anche alla porta di casa o alla macchina per entrare in un account, in casa o in auto. O semplicemente per attivare il pc o lo smartphone in stand-by. Basta poi allontanarci per chiudere la nostra auto o per sloggarci da uno dei nostri account. Non serve una connessione internet affinché Everykey sblocchi un device, fatto salvo il loggarsi per entrare in un sito web o in uno dei nostri social, per cui serve collegarsi alla rete.

Everykey-Jhon-McAfee

Dal creatore di famosi antivirus non potevamo non aspettarci il massimo quanto a sicurezza. Infatti, Everkey è stata programmata affinché la possiamo “congelare” se per caso la perdiamo, in modo che nessun altro possa utilizzarla in nostra assenza. Quando Everykey è vicino a uno dei devices a esso collegati, nel raggio di circa 3 metri, invia un segnale Bluetooth a bassa energia e cifrato verso il dispositivo. Quest’ultimo decripta il segnale e disabilita il sistema di sicurezza del meccanismo, che sia un sito web o la nostra auto. Le password del dispositivo inoltre sono mai memorizzate su un server o all’interno dello stesso prodotto.

5dfe5fe253fb991ef4a03141c8c0895e

Misure anti-hacker

Ogni messaggio Bluetooth 4.0 cifrato trasmesso è inoltre diverso dal messaggio precedente. Questo per impedire a un hacker da intercettare un messaggio e diffonderlo. Se non fossimo ancora convinti dell’inviolabilità del servizio, McAfee precisa che Everykey utilizza 128-bit AES, la stessa crittografia che viene utilizzata dai militari per proteggere i documenti riservati e segreti.

80ebb481fb677037baf7dc41b033afec

Quanto costa (e quando potremo comprarlo)

Everykey è ora in produzione e costerà poco più di 100 euro, come si apprende sulla pagina di Indiegogo dedicata al progetto, che ha ottenuto in poco tempo il 678% di quello che McAfee si era prefissato. Il dispositivo è completamente gestibile tramite smarphone. La app con le impostazioni di Everykey è scaricabile su dispositivi iOS, Android, Eindows, Linux, Ubuntu ed è compatibile con tutti i browser: Google Chrome, safari, Mozilla Firefox.

@CristinaDaRold