Device

Dimentica ogni password e ogni codice: ora ci pensa EveryKey

È la nuova startup del re degli antivirus: John McAfee. Basterà avere in tasca il dispositivo per aprire la porta di casa, l’auto, e per loggarci sui nostri account senza bisogno di password. Il tutto con un unica “chiave” digitale.

John McAfee è un nome noto nel mondo dell’informatica per aver messo a punto i noti antivirus. Oggi, dopo una vita quasi da Indiana Jones, ritorna sulla scena con una nuova startup: Everykey. Obiettivo? Eliminare ogni tipologia di chiavi, password, foglietti dove annotiamo i nostri codici segreti, mani pasticciate con serie di simboli e numeri che altrimenti non ricorderemmo mai. Everykey, lo dice la parola, è infatti la chiave che apre tutte le porte, il quaderno segreto che contiene tutte le nostre password ma che nessuno può aprire.

[youtube id=”PFNRkd1g-kg”]

Come funziona EveryKey

Basta avvicinare Everykey al nostro smartphone, al computer, al tablet, ma anche alla porta di casa o alla macchina per entrare in un account, in casa o in auto. O semplicemente per attivare il pc o lo smartphone in stand-by. Basta poi allontanarci per chiudere la nostra auto o per sloggarci da uno dei nostri account. Non serve una connessione internet affinché Everykey sblocchi un device, fatto salvo il loggarsi per entrare in un sito web o in uno dei nostri social, per cui serve collegarsi alla rete.

Everykey-Jhon-McAfee

Dal creatore di famosi antivirus non potevamo non aspettarci il massimo quanto a sicurezza. Infatti, Everkey è stata programmata affinché la possiamo “congelare” se per caso la perdiamo, in modo che nessun altro possa utilizzarla in nostra assenza. Quando Everykey è vicino a uno dei devices a esso collegati, nel raggio di circa 3 metri, invia un segnale Bluetooth a bassa energia e cifrato verso il dispositivo. Quest’ultimo decripta il segnale e disabilita il sistema di sicurezza del meccanismo, che sia un sito web o la nostra auto. Le password del dispositivo inoltre sono mai memorizzate su un server o all’interno dello stesso prodotto.

5dfe5fe253fb991ef4a03141c8c0895e

Misure anti-hacker

Ogni messaggio Bluetooth 4.0 cifrato trasmesso è inoltre diverso dal messaggio precedente. Questo per impedire a un hacker da intercettare un messaggio e diffonderlo. Se non fossimo ancora convinti dell’inviolabilità del servizio, McAfee precisa che Everykey utilizza 128-bit AES, la stessa crittografia che viene utilizzata dai militari per proteggere i documenti riservati e segreti.

80ebb481fb677037baf7dc41b033afec

Quanto costa (e quando potremo comprarlo)

Everykey è ora in produzione e costerà poco più di 100 euro, come si apprende sulla pagina di Indiegogo dedicata al progetto, che ha ottenuto in poco tempo il 678% di quello che McAfee si era prefissato. Il dispositivo è completamente gestibile tramite smarphone. La app con le impostazioni di Everykey è scaricabile su dispositivi iOS, Android, Eindows, Linux, Ubuntu ed è compatibile con tutti i browser: Google Chrome, safari, Mozilla Firefox.

@CristinaDaRold

Ti potrebbe interessare anche

Droni e car sharing: nel 2020 faremo a meno dell’auto di proprietà| Jeremy Rifkin #4

Il car sharing è in grado di eliminare l’80% dei veicoli attualmente in circolazione e fornire servizi di mobilità uguali o addirittura migliori a un costo inferiore. Ecco il futuro dei trasporti. Il resto? Auto elettriche o a idrogeno.

Ecco il tappo intelligente (stampato in 3D) che ti dice se il latte è scaduto

Niente più assaggi disgustosi. Il tappo intelligente che rivela se il latte è ancora buono è la prima di una serie di tecnologie che cambieranno il modo di conservare, e scegliere, cibi e bevande. Tutto grazie alla stampa 3D e a circuiti microelettronici innovativi.

Ecco perché la rete e i social cambiano (in meglio) il mondo dell’architettura

Grazie alla rete e alla rivoluzione mediatica in atto è profondamente cambiato il rapporto tra gli architetti e il pubblico. Ed è un bene per tutti. Lo spiega (bene) Marc Kushner, fondatore di Architizer, nel suo intervento al TED.

Inaugurata Casa Jasmina, la smart home di Arduino che sbarcherà su AirBnb

Alla Torino Mini Maker Faire è stata inaugurata Casa Jasmina, la smart home di Arduino che ha due padrini d’eccezione: Bruce Sterling e Jasmina Tesanovic. E presto sbarcherà su AirBnb.

In auto per 30mila chilometri per accompagnare la figlia al college

Huang Haitao aveva promesso a sua figlia che avrebbe attraversato 26 nazioni se fosse stata accettata in un’università americana. Quando la lettera di ammissione è arrivata da Seattle, non ha potuto far altro che partire con lei dalla Cina verso gli Stati Uniti