immagine-preview

Lug 1, 2016

Stop! Niente più foto e video ai concerti. Il brevetto della Apple che accontenta gli artisti

L’idea di Apple è una tecnologia che riuscirebbe a inviare comandi infrarossi alle telecamere dei dispositivi mentre le persone cercano di scattare foto o fare video. Il brevetto, assai complesso, viene incontro ad una richiesta diffusa di artisti e performer.

Apple ha appena ricevuto l’ok al deposito di un brevetto presso l’US Patent and Trademark Office (che equivale all’italiano Ufficio Marchi e Brevetti). Il brevetto in questione registra un sistema che impedisce alle persone di utilizzare smartphone, tablet e macchine fotografiche per scattare foto o registrare video e audio in alcune condizioni. Ed è molto tecnico come ricorda Fortune 500 nel suo articolo.

maxresdefault

I motivi del brevetto

Molti artisti e comici americani si lamentano del fatto che i membri del pubblico registrino le loro prestazioni durante eventi, concerti e spettacoli. Apple ha trovato una via per arginare la pratica diffusa di queste pratiche non autorizzate. In USA non è raro che durante questi eventi venga richiesto al pubblico di spegnere tutti i dispositivi elettronici. Ovviamente, la maggior parte delle persone ignora le richieste e continua a registrare e scattare come se niente fosse.

Ma gli artisti e i musicisti che si esibiscono sui palchi americani, spesso non vogliono finire su Youtube senza saperlo. Tali pratiche, secondo gli artisti, indeboliscono e corrompono il mercato musicale e sono una delle cause che possono determinare crolli nella vendita dei biglietti.

brevetto_apple_concerti

Come bloccare le registrazioni?

L’idea di Apple, il cui titolo oggi segna un +0,59%, prevede l’ideazione di una tecnologia che riuscirebbe a inviare comandi infrarossi alle telecamere dei dispositivi tecnologici mentre le persone cercano di scattare una foto o fare un video.

Il segnale, quando attivo, sarebbe in grado di disabilitare la possibilità di scattare fotografie e registrare video dai device personali.

«Il trasmettitore può essere situato in zone in cui vige il divieto di registrare immagini e video (ad esempio, un concerto o una struttura). Questi trasmettitori possono generare segnali a infrarossi codificati che trasmettono dei comandi in grado di invalidare temporaneamente tutte le funzioni di registrazione» dice il Patent di Apple. In pratica, gli organizzatori di concerti e gli artisti stessi potrebbero essere autorizzati a configurare il dispositivo ed impedire, così, agli spettatori di registrare le loro canzoni preferite. 

apple-concert-977bddf9153c89439d592c7174d7aafed

Questa tecnologia potrebbe essere utile anche in altri campi

Come specifica la nota di Apple, però, la sua tecnologia potrebbe anche avere implicazioni sulla diffusione di dati sensibili: le immagini o i video potrebbero rappresentare un rischio per l’incolumità delle persone. Terroristi o malintenzionati potrebbero infiltrarsi agli eventi per raccogliere informazioni sulla gestione della sicurezza. La tecnologia di Apple potrebbe prevenire, quindi, molti pericoli. Tuttavia, i file di Apple non sono disponibili al pubblico e sono quasi sempre secretati. Per il momento, non possono essere utilizzati per scopi diversi da quello per cui sono stati pensati.

Sara Mauri

@SM_SaraMauri

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter