Realtà Virtuale

#MilioniDiPassi, il tour virtuale per vivere l’esperienza (traumatica) di un profugo

Il progetto si basa su un’installazione multimediale che, attraverso visori di ultima generazione e operatori-tutor, offre a chi vorrà indossare questi occhiali un’immersione nella realtà di chi scappa dalla Siria, attraversando il mare e percorrendo le strade balcaniche.

Giudicare i profughi, inventare soluzioni drastiche, denigrare le vite dei tanti che sfidano il mare e la guerra per giungere in Europa: atteggiamenti facili per chi non ha mai vissuto gomito a gomito con i popoli in fuga. Medici Senza Frontiere ha inaugurato il progetto #Milionidipassi Experience proprio per sensibilizzare gli abitanti del mondo occidentale nei confronti di chi deve davvero farli, quei milioni di passi, grazie a un visore per la realtà virtuale. Il tour, iniziato il 15 giugno a Roma, toccherà tutte le città italiane.

f6c3b1e14eae8b133c081f5d837fc16corig_main

Vivere l’esperienza di un profugo

Il progetto si basa su un’installazione multimediale che, attraverso visori di ultima generazione e operatori-tutor, offre a chi vorrà indossare questi occhiali un’immersione nella realtà da cui fugge chi arriva dalla Siria, attraversando il mare e percorrendo le strade balcaniche. Tramite questa esperienza il visitatore potrà sentire cosa significa la fatica del viaggio in mare o i colori delle baracche fatiscenti assegnate ai profughi del Sud Sudan.

«Vogliamo far conoscere alle persone comuni la vita di chi fugge, di chi ha avuto la propria casa distrutta dalle bombe, di chi ha rischiato la vita di suo figlio su un barcone perché era l’unico modo per dargli un futuro, di chi ha intrapreso viaggi disperati perché semplicemente non aveva altra scelta». Le parole di Loris De Filippi, presidente di Medici Senza Frontiere sono ferree. L’obiettivo è coinvolgere il grande pubblico affinché sia garantito il diritto di trovare sicurezza e una vita dignitosa a chi fugge dalle bombe e dai conflitti.

Medici Senza Frontiere offre a queste persone assistenza medico-umanitaria.

milioni di passi, profugo, realtà virtuale

Un tour educativo

Lungo le tappe del viaggio virtuale l’organizzazione tenta di ridare umanità al tema delle migrazioni forzate, raccontando i passi di chi è costretto a fuggire, ma anche degli operatori umanitari che continuano ad assisterli. Alla fine del viaggio si mostra anche ciò che gli altri, le persone comuni, possono fare per questi popoli.

Il tour della #Milionidipassi Experience sarà al Giffoni Film Festival dal 16 al 24 luglio, al Festival di Internazionale a Ferrara dal 30 settembre al 2 ottobre, al Festival della Scienza a Genova dal 27 ottobre al 6 novembre e in numerose altre località per tutto l’anno prossimo. Per conoscere tutte le tappe e i dettagli del progetto, basta cliccare qui.

[youtube id=”di_fxKAYFIs”]

Il sequestro dell’intero dominio .cat in Catalogna, Flora: «Gravissimo e pericoloso» | Video

Più di 100 mila domini sotto sequestro: è l’effetto dell’irruzione della Guardia Civil spagnola nella Fundació puntCat. Obiettivo: oscurare i siti che promuovono il referendum per l’autonomia della Catalogna

Lo Zaino Digitale | Cos’è e come funziona lo spazio virtuale per studenti voluto dagli editori

Un unico punto di accesso per poter consultare da pc, tablet o smartphone libri di testo e materiali digitali integrativi. L’intervista al presidente dell’Associazione Italiana Editori, Ricardo Franco Levi