Social Innovation

I tunnel che cambieranno Londra e altre 8 mega strutture che vedremo nei prossimi anni

Aeroporti, tunnel della metro, stazioni spaziali, parchi e molto altro. Una lista di 9 progetti, enormi e costosissimi, che stanno cambiando, o cambieranno, il volto del pianeta.

Ci sono progetti, enormi, che rappresentano delle vere sfide per l’uomo. Per taglia, complessità e costi. Costruzioni che attualmente sono in fase di completamento e che saranno in grado di cambiare il mondo e di farci intravedere quale sarà il nostro futuro. Sulla Terra e nello spazio. Futurism li ha messi insieme, in un’unica lista.

1. Stazione Spaziale Internazionale

È il progetto più ambizioso che sta permettendo all’umanità di immaginare una vita diversa, fuori dal nostro pianeta. Dal lancio, avvenuto nel 1998, ha cambiato più volte fisionomia seguendo un percorso di crescita che si interromperà nel 2024 quando, dopo un’onorata carriera, dovrebbe andare in pensione. Almeno per quanto riguarda la sua missione scientifica. Il costo stimato per la sua realizzazione è superiore ai 100 miliardi di dollari.

Ma con un’ulteriore espansione, prevista entro il 2020, la cifra potrebbe raggiungere dimensioni “stellari”. La struttura della stazione, con i suoi oltre cento metri di intelaiatura, copre un’area maggiore di qualsiasi altra stazione spaziale precedente, tanto da renderla visibile dalla Terra a occhio nudo. E ha ospitato astronauti provenienti da oltre 15 paesi. Qui potete fare un giro a 360° gradi.

stazione-spaziale-internazionale-9_high

2. L’aeroporto internazionale di Al Maktoum

Dubai è una delle metropoli che maggiormente sta mutando la sua natura grazie alle nuove tecnologie e all’innovazione. Un esempio è l’aeroporto internazionale di Al Maktoum. Nonostante sia stato inaugurato nel 2010, verrà completato definitivamente nel 2018 diventando il più importante scalo del mondo sia per quanto riguarda il volume di passeggeri coinvolti che per le dimensioni della struttura.

Potrà infatti ospitare 200 aeroplani e gestire 4 atterraggi nello stesso momento. Il suo costo? Oltre 80 miliardi di dollari.

art-dubai-second-airport-620x349

3. Il sistema per trasportare le acque del sud al nord della Cina

Non se ne parla tantissimo ma è un’opera incredibile che permetterà alla Cina di avere una nuova ed efficace ridistribuzione delle risorse idriche. Un’impresa gigantesca che è stata paragonata alla costruzione della Grande Muraglia e a quella della Diga delle Tre Gole sul fiume Azzurro, la più grande del mondo. Il territorio cinese, infatti, è molto variegato: prevede una presenza notevole di fiumi nella parte meridionale e un clima più secco e arido in quella settentrionale. L’aumento della popolazione ha costretto le autorità ad avviare questo progetto, diviso in tre parti, che costerà circa 78 miliardi di dollari.

134415906_14369670498571n

4. I treni ad alta velocità della California

Connettere San Francisco a Los Angeles con treni che sfrecciano sui binari a velocità altissime. Coprire oltre 1300 chilometri con tecnologie avanzate e soluzioni intelligenti. In 15 anni. Dal 2015, anno di inizio dei lavori, al 2030, anno in cui si prevede la fine. Un totale di 24 stazioni e di treni capaci di raggiungere i 320 chilometri orari. Per un investimento totale di 70 miliardi di dollari.

276794794

5. Dubailand

Torniamo a Dubai. Nel 2025, infatti, aprirà una delle strutture maggiormente attese e che intercetterà milioni di turisti e curiosi. Si tratta di un vero “paese dei balocchi” del ventunesimo secolo con parchi, strutture sportive, attrazioni scientifiche, hotel (con una struttura da 6500 camere) e trasporti innovativi.

Ospiterà realtà come DreamWorks, Universal e Legoland. Annunciato nel 2003 è pronto a diventare il centro ludico-divulgativo più importante del mondo. Per un costo stimato di circa 64 miliardi di dollari. 

dsc01932__small__173

6. I tunnel sotterranei di Londra: CrossRail

È un progetto affascinante, iniziato nel 2009, che sarà aperto nel 2018 e completato definitivamente nel 2020. Si tratta di un ampliamento di 42 chilometri con la costruzione di tunnel che uniranno 40 nuove stazioni. Si tratta di un gioiello architettonico che cambierà definitivamente la mobilità di una delle città più complicate del mondo.

I treni attraverseranno la città da Est a Ovest, unendo punti nevralgici come l’aeroporto di Heathrow, le stazioni di Paddington e Liverpool Street e Canary Wharf, il centro finanziario. Costo totale: 23 miliardi di dollari.

her-majesty-the-queen-visits-the-under-construction-crossrail-station-at-bond-street_227848

7. L’aeroporto internazionale di Pechino

Secondo aeroporto di questa lista e secondo progetto cinese. Iniziata nel 2014, questa mega-struttura verrà aperta nel 2025 per accogliere l’enorme flusso di passeggeri che arriveranno e partiranno dalla Capitale asiatica. Un numero sempre crescente e che toccherà i 100 milioni annui entro i prossimi 7 anni. 

Non sarà l’aeroporto più grande del mondo, primato che spetterà a Dubai, ma avrà il terminal più capiente. L’intera opera è stata finanziata con 13 miliardi di dollari ed è frutto del talento di Zaha Hadid, architetto di fama mondiale purtroppo scomparsa nel marzo di quest’anno.

p97686-620x350

8. Jubail II, una seconda rinascita

Jubail è una delle città industriali dell’Arabia Saudita. È nata, dalla sabbia, a metà degli anni ’70 e già allora aveva sviluppato uno scheletro innovativo che rappresentava lo specchio di un paese ricco e prosperoso. Nel 2014 è iniziata una seconda fase di rilancio per rimettere al centro di traffici economici e turistici una delle zone più particolari del Golfo Persico.

Tra le innovazioni previste ci sono un moderno sistema di raffinamento del petrolio e una fabbrica avveniristica di desalinizzazione. Oltre a chilometri di linee ferroviarie e stradali. Tutto iper connesso e smart per un costo totale di 11 miliardi di dollari.

9jubail-ii

9. I ponti di Hong Kong, Macao e Zhuhai

Se fossero già completati sarebbero finiti nella nostra raccolta di ponti in grado di cambiare il mondo. È un progetto davvero incredibile che prevede una serie di strutture, ponti e tunnel, che copriranno una distanza di circa 50 chilometri. Un’opera che unirà le principali città industriali affacciate sul delta del fiume Perla, il terzo più lungo della Cina. Iniziato nel 2009, verrà completato nel 2021 e costerà poco più di 10 miliardi di dollari.

Blockchain per i rifugiati: ecco come la usa (bene) la Finlandia

Il progetto con la startup locale Moni coinvolge migliaia di persone: una carta-conto e un’identità digitale memorizzate su blockchain pubbliche lavorano per l’inclusione sociale dei migranti

Airbnb vale 6,5 miliardi di euro per i ristoranti, 257 milioni a Roma

Un rapporto della piattaforma su 44 metropoli internazionali indaga l’impatto degli ospiti sulla ristorazione locale: in media spendono fra i 40 e i 100 dollari a serata, spesso nel quartiere dove alloggiano

Centy ed Eggup | Che fanno le 2 nuove startup di Digital Magics

I due nuovi progetti innovativi di Digital Magics. Ronchini: «Ci hanno convinto non solo per l’elevato valore innovativo, ma soprattutto per le risposte concrete che queste due startup hanno dato ai rispettivi mercati»