Redazione

Ott 19, 2016, 8:20am

Redazione

Ott 19, 2016, 8:20am

Le gare tra droni arrivano in televisione. Su Eurosport

L'8 novembre le gare tra droni sbarcano in televisione, in Italia. Parliamo della DR1 Racing, una delle più importanti manifestazioni mondiali del settore. L'accordo è stato siglato con Eurosport che si è accaparrata, in esclusiva, la distribuzione di questo tipo di contenuti.

L’8 novembre la DR1 Racing sbarca in televisione, in Italia. Parliamo della più importante manifestazione dedicata alle gare tra droni da FPV Racng a livello internazionale. Una competizione che negli ultimi mesi, anche nel nostro Paese, è riuscita a ottenere l’attenzione di un pubblico sempre più vasto, più interessato, più partecipe. L’accordo è stato siglato con Eurosport che si è accaparrata, in esclusiva, la distribuzione di questo tipo di contenuti. Sia in Europa che in Asia. Oltre 70 nazioni, tra cui anche l’Italia.

[youtube id=”M8iExtK9d60″]

Le opportunità di crescita

Queste competizioni si svolgono all’interno di percorsi complessi, ad ostacoli, che premiano i droni più veloci, agili e meglio governati. I piloti operano utilizzando quello che viene chiamato sistema di guida FPV (First Person View), che permette vedere in diretta, su un monitor o su un visore smart, quello che viene immortalato dal veicolo. Esattamente come se fossero a bordo.

«Siamo entusiasti di portare questo appassionante sport che combina Formula Uno, NASCAR ed eSports ad un pubblico vasto come quello di Eurosport» ha detto Brad Foxhoven, fondatore di DR1 Racing. «Le opportunità di crescita per la gare di droni, sia dal punto di vista delle alte prestazioni, sia da quello dell’innovazione, sono infinite».

dr1-racing-feature-image-5-10-16-450x270

L’esordio delle gare tra droni

Il primo episodio, che riguarderà la DR1 Invitational di Los Angeles. è già stato collocato in palinsesto: verrà trasmesso da Eurosport 1, martedì 8 novembre, alle 23 in punto. Il canale sportivo è visibile sia all’interno del pacchetto SkySport che Mediaset Premium: «L’accordo rientra nella strategia di Eurosport volta a presentare contenuti innovativi e al passo con i tempi, attraverso una combinazione degli sport più entusiasmanti e coinvolgenti».

L’emittente viene vista da oltre 220 milioni abbonati nel mondo e produrrà una serie di contenuti aggiuntivi come scene extra e interviste ai protagonisti. Un’occasione da non perdere per una competizione che vuole continuare a emergere nel panorama, già fitto, degli sport mondiali.