Redazione

Nov 2, 2016

Installare 150 pannelli solari su una Cattedrale di 1000 anni. A Gloucester

Accade a Gloucester. La Cattedrale, i cui lavori iniziarono nell'XI secolo, diventa l'edificio più antico del mondo a impatto zero. Verranno installati, e nascosti alla vista, 150 pannelli solari che permetteranno alla diocesi di risparmiare un quarto delle spese energetiche attuali.

Si possono installare pannelli solari anche sopra gli edifici più antichi e imponenti del mondo. È quello che sta accadendo in Gran Bretagna, a Gloucester, dove la Cattedrale, che ha più di mille anni, sarà oggetto di un’operazione di conservazione architettonica molto particolare. MyPower, un’azienda locale, sta infatti installando 150 pannelli solari per trasformare uno dei più importanti simboli dell’umanità in un edificio che guarda al futuro.

cattedrale Glouester

Una Cattedrale a impatto zero

Parliamo di un simbolo storico, religioso e architettonico dell’intera umanità. La sua costruzione iniziò nel 1089 e si protrasse per diversi secoli fino al suo completamento, avvenuto nel 1499. Inaugurò uno stile, quello gotico perpendicolare, e da allora conserva parte della memoria storica della fede anglicana. Deve la sua origine a un’abbazia fondata alla fine del VII secolo dedicata a San Pietro mentre la struttura attuale è in gran parte risultato dei lavori intrapresi nel XIV secolo dall’abate Serlo. E ora batterà un nuovo record: sarà il più antico edificio del mondo a convertirsi all’energia pulita.

cloister-aug04-dc3866sar800

Pannelli nascosti alla vista

Le sue decorazioni, i suoi gargoyle, i doccioni, e altre strutture, danno la possibilità di nascondere al meglio i pannelli alla vista esterna. Questa, infatti, era una delle preoccupazioni maggiori emerse da chi ha accolto in maniera scettica il progetto. I visitatori, invece, non noteranno quasi la differenza ma potranno godere della stessa illuminazione, ma a impatto zero.

La Cattedrale, nel suo punto più alto, supera i 70 metri d’altezza e ha un grande vantaggio: un’esposizione diretta al sole e una posizione che, quasi mille anni fa, fu oggetto di scelte precise. Grazie a questa scelta potrà tagliere di un quarto le proprie spese energetiche, senza compromettere la propria integrità storica.