Space

18 minuti in ultra HD. La Stazione Spaziale Internazionale come non l’avete mai vista prima

La NASA ha pubblicato un video, 18 minuti in Ultra HD, per farci esplorare la Stazione Spaziale Internazionale in ogni sua parte. Un percorso per comprendere al meglio come vivono gli astronauti in missione e quali esperimenti vengono portati avanti nello spazio.

L’avvento delle nuove tecnologie, soprattutto in ambito video e audio, ha segnato una nuova era nella comunicazione tra agenzie spaziali e lettori. La NASA, ad esempio, è diventata molto più attiva nello sviluppo e pubblicazione di prodotti che sono in grado di raccontare lo spazio in maniera dettagliata e coinvolgente. Uno degli ultimi video, in ultra HD, permette allo spettatore di diventare un vero astronauta e di esplorare, per 18 lunghi minuti, la Stazione Spaziale Internazionale. 

[youtube id=”DhmdyQdu96M”]

Sentirsi parte dello spazio

Il video è costruito per riprodurre, in maniera fedele, un’esperienza simile a quella vissuta dagli astronauti in orbita. Vedere, sentire, muoversi senza gravità. Tutto filmato e registrato utilizzando un obiettivo grandangolare estremo (quello che viene chiamata “a occhio di pesce”), che consente di avere una visione panoramica in altissima definizione. Questo tour speciale, accompagnato da musiche rilassanti, comincia dalla grande cupola realizzata in Italia, che offre all’equipaggio una vista nitida ed emozionante della Terra.  Subito dopo vengono mostrate le navette cargo Cygnus, Dragon e Htv che si agganciano alla Stazione per portare i rifornimenti.

Stazione spaziale internazionale

Immediatamente dopo, sullo schermo, appaiono il modulo americano Unity e il modulo russo Zarya, usato come magazzino per beni di prima necessità e ricambi. Ultimi, ma non meno importanti, i laboratori di ricerca: quello statunitense, Destiny, con il modulo Harmony, l’avamposto della Stazione costruito in Italia dove si trovano anche due postazioni per il riposo degli astronauti; quello giapponese, Kibo, e quello europeo, Columbus, con il suo Biolab per gli esperimenti su cellule, microrganismi e piante. Un viaggio completo per comprendere, in maniera esaustiva, com’è fatta la Stazione e come vivono, per diversi mesi, gli astronauti in missione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono e che fanno Busrapido e le altre startup premiate a Digithon

Dopo quattro giornate di dibattiti e la presentazione di 100 pitch, la seconda edizione di Digithon si è chiusa con la proclamazione dei team vincitori. Sul podio Busrapido, piattaforma per la prenotazione di autobus con conducente, di cui ci parla il CEO Roberto Ricci

Da Starbucks a McDonald’s: quanta caffeina c’è in quello che beviamo?

Il limite massimo raccomandato è di 400 milligrammi al giorno, ma non sempre è facile realizzare in termini pratici cosa significhi. Qui una lista del contenuto della sostanza nelle principali bevande, dal caffè alla Coca-Cola