Arte

Dane, 11 anni, ha stampato il suo violino in 3D: «Ora proverò a farne un business»

Dane Jarvis ha una grande passione per la musica e l’ingegneria. Suona il violino con la Prelude String Orchestra e ama la stampa 3D. Così si è costruito il suo strumento, verde e bianco, e ora vuole fare lo stesso per tanti altri giovani musicisti come lui. Un business che potrebbe attrarre anche le scuole.

 

L’età non è mai un limite quando si ha volontà, intraprendenza e manualità. Lo sa bene Dane Jarvis, 11 anni, che si è stampato in 3D, a casa e in autonomia, un violino nuovo di zecca. Dane, che sta terminando le elementari, è un grande appassionato di musica e ingegneria. Così, anche grazie all’aiuto della sua maestra alla Prelude String Orchestra, Lisa Bayer, ha comprato una stampante per progettare il suo strumento. E dopo qualche errore, e numerose imperfezioni, è riuscito a ottenere un risultato più che soddisfacente. Soprattutto ispirandosi al lavoro di Kaitlyn and Matt Hova che, nel campo, sono davvero degli esperti.

[youtube id=”XbbWJRxiF8k”]

Una stampa lunga un giorno

Per fare il violino, utilizzando due bobine (una verde e una bianca), ci sono volute 24 ore di stampa. Ben 18 solo per il corpo principale. La prima versione è stata progettata a luglio e, da allora in poi, ha subito numerose modifiche. L’operazione successiva, non meno complessa, è stata quella della levigatura e della pulitura di tutti gli strati. Soprattutto quelli relativi al collo, una parte piuttosto delicata, dove si adagiano le corde.

580a42d31b40e-image_

Il suono (e il futuro)

Il violino di Dane, per essere frutto di un tentativo casalingo, emette un suono assai gradevole: «Purtroppo non vibra come dovrebbe quando si arriva a toccare tonalità molto alte. È un po’ più tranquillo rispetto a quelli tradizionali. Ma lo migliorerò ancora». Ma la sua maestra di musica si è accorta che questi strumenti che possono essere adatti a programmi scolastici perché meno rumorosi e, soprattutto, meno costosi. Anche perché, a differenza di quelli di legno, possono soddisfare dei bisogni diversi e più vicini a quelli dei bambini che desiderano più un giocattolo che uno strumento con cui costruire una carriera. Dane, visto il successo, ha intenzione di andare avanti: «Voglio provare a far diventare un semplice gioco in un business vero e proprio». Un violino del genere può costare appena 250 dollari e rappresentare un investimento alla portata di famiglie e scuole.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Aquasonic, la band olandese che canta, suona e registra musica sott’acqua

Dopo dieci anni di duro lavoro e perfezionamento delle tecniche di canto ed esecuzione, Aquasonic ha iniziato il suo tour mondiale. Parliamo della prima band che esegue i propri brani sott’acqua grazie a strumenti modificati o inventati, come il Rotacorda e il Crystallophone.

Bernie Krause, l’uomo che da 45 anni registra i paesaggi sonori del mondo

Bernie Krause da 45 registra le melodie che la natura (tutta) compone. E ci fa capire quanto gli ambienti cambiano per colpa dell’uomo: «Se l’occhio può essere ingannato, le nostre orecchie possono raccontarci una storia differente».

Lo strumento con 10 pistole che “suona” una canzone di pace

Tadas Maksimovas ha costruito una “Gun Music Box”. Uno strumento musicale fatto da 10 pistole che suonano un ritmo speciale per accompagnare una canzone di pace. Ma il fine giustifica i mezzi? È arte?

La startup che vuole dare una “mente” alla stampa 3D. AI Build

Spesso incuriosiscono e risolvono problemi. Ma ancora non sono riuscite a conquistare il mondo. Così AI Build, startup di Londra, ha proposto una soluzione per dare un nuovo futuro alle stampanti 3D: unire l’intelligenza artificiale alla robotica.

Un box di delizie e un kit per la ricetta. L’ecommerce Caciocavallo Impiccato

Dal kit basic a quello gourmet, c’è tutto l’occorrente per preparare il caciocavallo impiccato, inclusa l’asta brevettata per tenerlo sopra una fonte di calore. Prevista a breve anche una rete di Street Food e un carrello-cucina per i ristoranti. Il progetto di Saverio Mancino nei dettagli

Allarme mondiale: il ransomware Petya dilaga bloccando trasporti, centrali elettriche e perfino Chernobyl

L’attacco, forse condotto con “Petrwap” una variante del virus Petya, già nota agli esperti, attacca le macchine Windows. Come già accaduto con Wannacry, anche in questo caso il ransomware utilizza l’exploit EternalBlue rubato alla NSA