Il gioiello che trasforma la nostra voce in testo. Senstone

Si chiama Senstone ed è un moderno blocco note grazie al quale potremo registrare idee e appuntamenti. Indossabile come una collana, un braccialetto o una spilla, può registrare il nostro parlato e inviare tutto sullo smartphone.

Siete sempre impegnati e non riuscite a ricordare tutto quello che c’è da fare? O siete estremamente creativi e avete bisogno, dovunque vi troviate, di fissare un’idea, un pensiero o una frase? Bene. Sappiate che blocco note, memo vocali e promemoria su smartphone sono già preistoria. Almeno secondo gli ideatori di Senstone, il gioiello che registra la nostra voce e la trasforma in testo.

(Foto: Senstone)

Il loro dispositivo wereable infatti, può essere indossato come un anello, un ciondolo o una spilla. Discreto e dal design alla moda, può convertire tutti i nostri pensieri in un file di testo, da inviare direttamente al nostro telefono attraverso un’app. E presto sarà lanciato su Kickstarter.

Gioielli tecnologici

Nelle intenzioni dei suoi ideatori, nessuno dovrà capire che si tratta di un dispositivo tecnologico. Chiunque vi incontrerà, noterà un semplice bracciale o una collana. Così, Senstone potrà fare il suo lavoro indisturbato. Un piccolo LED all’interno si accende per indicare che sta registrando, ma a parte questo non ci sono segni che mostrino la presenza di una qualche tecnologia.

Per avviare la registrazione, basta toccarlo. Questo piccolo ovale (29 millimetri di diametro) registra tutto ciò che diciamo, limitando al massimo i rumori di fondo. Inoltre, è in grado di organizzare le diverse note vocali tramite parole chiave e trasformarle in appunti testuali.

(Foto: Senstone)

Non gli sfugge niente

“L’aspetto migliore di Senstone non è la registrazione in sé, ma come organizza i file audio e li converte in testo”, spiega il suo ideatore, Nazar Fedorchuk. Senstone usa un software proprio per la parte dell’organizzazione, mentre per la conversione vocale sono ancora in corso dei test, per scegliere il più preciso tra Nuance e Watson di IBM. Una volta partita la registrazione, basterà avere uno smartphone sincronizzato per archiviare tutto, organizzato in ordine cronologico o per parola chiave.

Se non doveste avere con voi il telefono, niente paura.

Sarà possibile registrare fino a due ore di audio sulla memoria del dispositivo, per poi scaricare tutto su smartphone o tablet attraverso l’app dedicata.

senstone, voce

Disponibile in primavera

Lo stesso Fedorchuk ha rivelato che stanno lavorando su un sistema che permetta di registrare senza toccare il dispositivo. Per esempio, schioccando le dita. Intanto, dopo una fase di sviluppo durata un anno e mezzo, è stata aperta una fase di pre-order sul sito ufficiale. L’idea è quella di lanciare Senstone su Kickstarter a gennaio. Per raccogliere ulteriori finanziamenti e poter iniziare con le spedizioni entro la primavera 2017.

@antcar83