Lifestyle

La pista ciclabile sospesa più lunga del mondo ha aperto in Cina

Nella città di Xiamen, i ciclisti possono pedalare sospesi per circa 8 chilometri

Oltre 8 chilometri di pista sospesi nel vuoto. La nuova pista ciclabile aperta nella città cinese di Xiamen darà la sensazione di volare a chi la percorrerà, passando sopra auto e case, ma soprattutto sopra il traffico cittadino. Una soluzione per agevolare la vita quotidiana e gli spostamenti tra casa e ufficio ma anche per diminuire i livelli di inquinamento ormai altissimi in Cina, promuovendo l’uso delle due ruote. Circa 8 anni fa, un gruppo di studenti di Xiamen aveva proposto il design per una nuova pista sospesa nella città, in modo che potesse restare sempre sopraelevata rispetto agli autobus e alle macchine. Il comune alla fine ha deciso che il progetto si sarebbe fatto, ed oggi la pista è realtà.

La pista è la più lunga al mondo tra quelle sospese. Ha 11 uscite che sono direttamente collegate a snodi di trasporto pubblico. Anche chi non possiede una bicicletta può usufruire della pista, affittandone una sul posto: una soluzione pratica per chi ha bisogno di muoversi velocemente o di raggiungere in fretta una stazione della metro. Si affittano le due ruote e si raggiunge la fermata passando sopra il traffico. Nell’ora di punta questa pista può ospitare circa 2000 bici ogni ora, e i cancelli delle entrate si chiudono automaticamente appena diventa troppo “affollata”.

@carlottabalena

a-view-of-the-worlds-longest-aerial-bike-that-will-open-before-chinese-new-year-2017-in-xiamen-china

bike-path-china-2-compressor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai banchi di scuola al pitch. I finalisti del progetto “A Scuola di Startup” a DigithON 2017

Il progetto realizzato da AuLab ha coinvolto per il terzo anno consecutivo studenti delle scuole secondarie superiori. Il team vincitore sarà premiato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bari e Bat. Abbiamo intervistato Davide Neve, CEO di AuLab

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito