Lifestyle

La pista ciclabile sospesa più lunga del mondo ha aperto in Cina

Nella città di Xiamen, i ciclisti possono pedalare sospesi per circa 8 chilometri

Oltre 8 chilometri di pista sospesi nel vuoto. La nuova pista ciclabile aperta nella città cinese di Xiamen darà la sensazione di volare a chi la percorrerà, passando sopra auto e case, ma soprattutto sopra il traffico cittadino. Una soluzione per agevolare la vita quotidiana e gli spostamenti tra casa e ufficio ma anche per diminuire i livelli di inquinamento ormai altissimi in Cina, promuovendo l’uso delle due ruote. Circa 8 anni fa, un gruppo di studenti di Xiamen aveva proposto il design per una nuova pista sospesa nella città, in modo che potesse restare sempre sopraelevata rispetto agli autobus e alle macchine. Il comune alla fine ha deciso che il progetto si sarebbe fatto, ed oggi la pista è realtà.

La pista è la più lunga al mondo tra quelle sospese. Ha 11 uscite che sono direttamente collegate a snodi di trasporto pubblico. Anche chi non possiede una bicicletta può usufruire della pista, affittandone una sul posto: una soluzione pratica per chi ha bisogno di muoversi velocemente o di raggiungere in fretta una stazione della metro. Si affittano le due ruote e si raggiunge la fermata passando sopra il traffico. Nell’ora di punta questa pista può ospitare circa 2000 bici ogni ora, e i cancelli delle entrate si chiudono automaticamente appena diventa troppo “affollata”.

@carlottabalena

a-view-of-the-worlds-longest-aerial-bike-that-will-open-before-chinese-new-year-2017-in-xiamen-china

bike-path-china-2-compressor

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Questa app sviluppata da Prospeh (H-Farm) ti dice da dove viene il cibo. OriginTrail

Prospeh è una startup di origini slovene ha sviluppato un’applicazione che mostra le informazioni sulla provenienza dei prodotti alimentari. Fa parte della seconda edizione del Food Accelerator, il programma di H-Farm

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure