Lifestyle

Le suole adesive per camminare scalzi mandano in pensione le infradito da spiaggia

Una startup italiana ha realizzato Nakefit, un sistema per muoversi in libertà su sassi o scogli senza correre rischi e soprattutto senza essere obbligati a indossare scarpe o ciabatte. Il prodotto è in campagna di crowdfunding su Kickstarter

A tutti è capitato di dover camminare sugli scogli, su spiagge con sassi o sulla sabbia bollente durante le giornate estive passate al mare. La soluzione fino a questo momento è stata indossare delle ciabatte, nella maggioranza dei casi infradito. Non sempre, però, queste calzature offrono la possibilità di spostarsi con agilità. Una startup italiana ha pensato a un modo per superare questo problema con delle suole che danno a chi le indossa la sensazione di camminare a piedi nudi. Il sistema si chiama Nakefit e consiste in due adesivi che si adattano perfettamente alla pianta del piede. Resistono all’acqua e proteggono dai tagli, dal rischio di scivolare su superfici viscide e da infezioni e allergie dovute a ciò che si calpesta.

La campagna su Kickstarter

Il prodotto è stato lanciato con una campagna di crowdfunding su Kickstarter da un team italiano guidato da Sabato Alterio e Michele Di Lauro. Mancano ancora 16 giorni alla chiusura del finanziamento e il progetto Nakefit ha già raccolto più di 215mila euro a fronte di un obiettivo prefissato di 20mila. È servito un anno di sperimentazioni per arrivare a un prodotto che fosse affidabile e pronto per essere lanciato sul mercato. L’obiettivo ora è quello di portare le speciali suole adesive anche fuori dall’Italia, sul mercato internazionale. Le applicazioni di Nakefit sono molteplici e non si limitano all’utilizzo sulla spiaggia. Possono essere indossate in piscina, in una spa, per camminare sull’erba di un parco o per correre su strada e, in generale, per fare attività fisica senza sentirsi limitati dalle scarpe. Inoltre, le suole adesive tornano utili a quei genitori che combattono con i figli che non resistono alla tentazione di camminare scalzi.

Il prodotto amico dei piedi nudi

Indossare le nakefit è molto semplice e anche per toglierle basta un semplice gesto che permetta di staccare la suola dalla pianta del piede. Sul sito della startup che le ha ideate si precisa che sono state realizzate senza provocare danni agli animali. Si tratta quindi di un prodotto vegano e “amico dei piedi nudi”. Partecipando al crowdfunding su Kickstarter si può avere Nakefit a un prezzo base di 30 euro per un pacchetto contenente dieci paia di suole per uomo, donna o bambino. La consegna è assicurata in ogni parte del globo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli innovatori digitali a raccolta per la quinta edizione della Maker Faire Rome

Dall’1 al 3 dicembre alla Fiera di Roma la Camera di Commercio, attraverso Innova Camera, organizza l’evento che toccherà, tra le altre cose, le tematiche dell’industria 4.0, dell’internet delle cose, dell’artigianato. Sul sito le call aperte per maker, scuole e università

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp

Botnet, Microsoft combatte Fancy Bear in tribunale

Per fronteggiare l’offensiva cibernetica che si presume giunga dalla Russia, a Redmond hanno scelto un’arma non convenzionale. I cyber-criminali sono colpiti a suon di carte bollate, e la loro botnet smantellata in tribunale