immagine-preview

Ott 31, 2017

Uno specchio tecnologico riflette solo l’immagine di chi sorride

Pensato per aiutare i malati di cancro, Smile Mirror unisce una telecamera, un sistema di riconoscimento facciale e il materiale riflettente e scommette sul potere terapeutico del sorriso

Il potere terapeutico del sorriso. È a questo che pensavano l’ideatore di Smile Mirror, uno specchio magico che ha il potere di riflettere l’immagine di chi si trova davanti solo se quella persona sta sorridendo. Il designer Berk Ilhan ha pensato a questo strumento dopo aver osservato un suo familiare affrontare la battaglia contro il cancro. È partito dalle ricerche scientifiche che dimostrano che sorridere riduce lo stress e migliora la risposta del sistema immunitario. E da lì ha messo insieme uno specchio, una telecamera integrata, del materiale riflettente e un software di riconoscimento facciale. Poi ha brevettato la sua invenzione.

Migliorare la vita di chi ha il cancro

Ilhan è originario della Turchia e ci ha messo due anni per realizzare il prototipo della sua idea mentre frequentava la School of Visual Arts a New York. Non è comunque l’unico prodotto che il designer ha pensato per migliorare la vita di chi è malato di tumore. È stato a colloquio con i pazienti di diversi ospedali e ha sentito le opinioni di medici e infermieri. «Ho imparato che il supporto morale e sociale è un fattore molto importante che può cambiare l’esperienza di un paziente», ha detto Ilhan a CNN Tech.

Le testimonianze dei malati

Ilhan ha raccontato anche una delle testimonianze raccolte che l’hanno spinto ad andare avanti con il suo progetto: «Una paziente mi ha detto che nei primi giorni dopo la sua diagnosi era difficile per lei guardarsi allo specchio e riconoscere di avere il cancro. Le nostre espressioni facciali incidono su come ci sentiamo. Se muoviamo i nostri muscoli per sorridere, il nostro cervello pensa che qualcosa di buono sia accaduto e quindi proviamo felicità», aggiunge il designer turco.

Presto su Kickstarter per donare un sorriso

Per il momento la produzione di Smile Mirror è ridotta e anche il costo è abbastanza elevato: tra i 2mila e i 3mila dollari. Ilhan ha però intenzione di lanciare una campagna su Kickstarter che gli permetterà di produrre lo specchio in numero maggiore e a un prezzo non superiore ai 500 dollari. Il sogno di Ilhan è quello di donare il suo prodotto agli ospedali nella convizione di essere in grado di donare così ai pazienti un sorriso.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter