immagine-preview

Feb 8, 2018

MWC2018 | Anche ZTE a Barcellona, per presentare il Blade V9

Nuovo phablet con doppia fotocamera posteriore al Mobile World Congress. Hardware di fascia media, ma con schermo AMOLED

Sembra che molti marchi stiano considerando seriamente l’ipotesi di rimandare i propri annunci per non finire schiacciati dal peso di Samsung che a Barcellona porterà il suo nuovo Galaxy S9. ZTE sembra faccia eccezione: l’azienda cinese è pronta a portare al Mobile World Congress un nuovo smartphone di fascia media, con doppia fotocamera posteriore e schermo in formato nuovo.

Il Blade V9

A MWC2018 farà il suo debutto un phablet di fascia media con schermo AMOLED di nuovo formato e una doppia fotocamera posteriore: la linea Blade è sempre stata contraddistinta da un rapporto prezzo/prestazioni vantaggioso, senza particolari fronzoli ma concreta nelle sue qualità. Non farà eccezione il Blade V9, che naturalmente deve fare i conti con la concorrenza e per questo introduce delle novità hardware di vario tipo.

Cominciamo dal già citato schermo: 5,7 pollici di diagonale, formato 18:9 e risoluzione FullHD+ (2160×1080), tecnologia AMOLED. Da questo punto di vista ZTE non fa rimpiangere quasi niente, anche se da quel che si vede dalle foto sfuggite al controllo sul sito spagnolo del marchio i bordi dello schermo non sono minimi sebbene siano stati ridotti all’osso. Quanto al formato 18:9, ormai pare si sia imposto in tutte le fasce di prezzo di tutti i marchi: non è una notizia buona o cattiva, questione di gusti, ma vedremo se resterà una costante anche nei mesi a venire.

Sotto lo schermo ci sarà un hardware di fascia media: Qualcomm Snapdragon 450, un octa-core formato da 8 moduli Cortex-A53 e una GPU Adreno 506 che dovrebbe garantire ottima autonomia con la batteria integrata da 3.000mAh, anche se costruito con tecnologia 14nm, e al contempo essere in grado anche di gestire la doppia fotocamera posteriore. Quest’ultima è un’altra novità, un’altra moda che si sta diffondendo: due sensori sul posteriore, che agiscono di concerto anche se è solo quello da 16 megapixel a essere dotato di autofocus mentre l’altro da 5 megapixel è a fuoco fisso. Sul frontale invece ci sarà una selfie-camera da 13 megapixel, valore superiore alla media che però tenderà a diventare lo standard sugli smartphone in questo 2018.

Prezzi e disponibilità

Non è ancora ben chiara la questione memoria RAM e memoria storage. Succede spesso che in paesi diversi vengano venduti allestimenti diversi, e pare proprio che questo Blade V9 sarà disponibile con memoria da 2, 3 o 4GB e 16, 32 e 64GB di spazio. Vedremo quale allestimento arriverà in Italia, dove ZTE è presente da qualche anno.

 

Senza sapere quale allestimento arriverà qui da noi, difficile anche capire quale sarà il prezzo di vendita. In ogni caso il Blade V9 sarà un prodotto di fascia media, e ZTE è solita adottare prezzi aggressivi per tenere testa alla concorrenza arrembante di questa fascia di mercato.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter