immagine-preview

Feb 22, 2018

I quiz show si trasferiscono su smartphone: con l’app HQ Trivia si vincono soldi veri

Un quiz per smartphone con il quale si vincono delle somme di denaro. Si può giocare solo due volte al giorno e le vincite vengono pagate tramite PayPal

C’era una volta Telemike. Tutti davanti alla tv per cercare di indovinare la riposta giusta grazie alla quale il concorrente si sarebbe portato a casa il montepremi finale. Poi i quiz show in tv hanno imperversato, praticamente indisturbati. Fino ad oggi. Da qualche tempo infatti, c’è un’app per smartphone (gratuita), un vero quiz show, che sta avendo un gran successo in tutto il mondo.

Si chiama HQ Trivia e presenta una grossa differenza rispetto a tutte le altre app di questo tipo. Rispondendo correttamente a tutte le domande infatti, si vincono delle somme in denaro. Non a caso, ad oggi, ogni sessione di gioco registra tra 700mila e un milione di utenti collegati.

Disponibile sia per iOS che per Android, l’app è stata inventata da Colin Kroll e Rus Yusupov, due dei tre fondatori di Vine.

 

Un quiz show su cellulare

Le domande sono fatte in diretta da un presentatore vero, in carne e ossa, che cambia ad ogni puntata (c’è stato anche Jimmy Kimmel, che l’anno scorso ha presentato la notte degli gli Oscar). Si parla di due mini show da dieci minuti a cadenza giornaliera (uno alle tre di pomeriggio e uno alle nove di sera, ora di New York), dodici domande e dieci secondi per scegliere la risposta giusta tra le tre disponibili.

Chi sbaglia viene subito eliminato. Chi invece risponde correttamente a tutti i quesiti si aggiudica il montepremi finale (che si aggira intorno ai 2500 dollari), da dividere con gli altri utenti vincitori. Se nessun concorrente riesce ad azzeccarle tutte, la somma va ad aggiungersi a quella della sessione successiva. Finora il montepremi più ricco è stato di 18mila dollari.

 

«Volevamo farlo interattivo – ha spiegato Yusupov – ma volevamo anche farlo social. Non è come la tv, dove si spera sempre di ritrovarsi in quelle situazioni. Ci sei dentro». Non a caso, all’interno dell’app c’è anche una chat pubblica, nella quale chiunque può scrivere e commentare, come durante una diretta Facebook.

 

Le vincite pagate su PayPal

L’app tiene conto del totale racimolato nelle varie puntate e comincia a pagare i vincitori solo quando le loro vincite accumulate superano i 20 dollari. E lo fa attraverso PayPal. Essendo gratuita e priva di pubblicità però, il denaro per pagare gli utenti arriva, al momento, da Intermedia Labs, la società che ha sviluppato l’app.

Certo, non stiamo parlando di vincite milionarie. Si tratta di piccole cifre, ma ci sono attualmente diverse idee in ballo. In primis, gli sponsor. Nel prossimo futuro, visto il grande seguito, HQ Trivia potrebbe includere pubblicità tra le domande o produrre episodi sponsorizzati da un particolare marchio.

Anche il montepremi dunque, potrebbe presto cambiare: i due fondatori hanno dichiarato che un giorno vorrebbero farlo arrivare a 1 milione di dollari. Con questi ritmi di crescita (l’app è attiva appena da agosto scorso), potremo sapere molto presto come andrà a finire.

@antcar83

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter