Tommaso Magrini

Tommaso Magrini

Mar 5, 2018

Smart mobility, in Cina arriva la super autostrada intelligente

All'infrastruttura saranno integrati sistemi per la produzione di energia dal fotovoltaico. Big data e nuove tecnologie aiuteranno a gestire traffico e sicurezza. I lavori saranno completati entro il 2022

La Cina è sempre più concentrata sulla smart mobility. Nella provincia cinese orientale di Zhejiang sono infatti cominciati i lavori per realizzare una super-autostrada “intelligente” che integrerà big data e nuove tecnologie per ridurre l’impatto ambientale e garantire alti standard di sicurezza e gestione del traffico.
autostrada cina

Autostrada pronta entro il 2022

La prima “super-autostrada” cinese, con sei corsie per senso di marcia e un limite di velocità di 120 chilometri orari, contro i 90 attualmente in vigore nelle autostrade cinesi, aprirà i battenti nel 2022 nella provincia cinese orientale di Zhejiang. La nuova autostrada sarà lunga 120 chilometri, ed è entrata in fase di realizzazione. Oltre alle dimensioni e al limite di velocità più elevato, l’infrastruttura integrerà una serie di tecnologie per la sicurezza, la gestione del traffico e la riduzione dell’impatto ambientale, che concorreranno a farne una cosiddetta “smart road”.

Big data e nuove tecnologie

All’infrastruttura saranno integrati sistemi per la produzione di energia dal fotovoltaico, che tra le altre cose serviranno in futuro ad alimentare colonnine di ricarica per le auto a propulsione elettrica. Fatto che non sorprende vista la quantità di investimenti del governo di Xi Jinping sul fronte dei nuovi motori ibridi ed elettrici. La “super-autostrada” fornirà anche una serie di sistemi di posizionamento e visibilità aumentata per l’integrazione della guida autonoma e l’aumento della sicurezza degli automobilisti, sfruttando big data e nuove tecnologie. Tutto sarà automatizzato. Gli automobilisti non dovranno nemmeno più fermarsi per pagare l’ingresso al casello.

La via cinese sulla smart mobility

La smart mobility diventa così sempre più un importante campo di applicazione di intelligenza artificiale e sistemi innovativi finanziati da Pechino. Il governo cinese si muove su un doppio fronte: tecnologia e ambiente. E lo fa con diversi progetti.  Nell’area della città di Jinan, per esempio, sta per essere completato il secondo tratto di un’autostrada la cui pavimentazione è composta da pannelli solari. Per non parlare del futuristico piano sulla viabilità della città di Shenzen. La super autostrada dello Zhejiang rappresenta un passo ancora ulteriore in direzione di una mobilità smart e a basso impatto ambientale. E la Cina è sempre più all’avanguardia.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter