Tommaso Magrini

Tommaso Magrini

Mar 27, 2018

Alibaba e Ford lanciano i distributori automatici di auto in Cina

Inaugurato a Guangzhou il Super Test Drive Center, un edificio multi piano che mette a disposizione 5 prove mensili della durata di 3 giorni su una selezione di oltre 100 veicoli. Il tutto con un selfie

Finora eravamo abituati a pensare che a un distributore automatico si potessero acquistare snack o bibite, al limite sigarette o medicinali senza ricetta. Ecco. Dimentichiamoci di tutto ciò, perché Alibaba e Ford stanno portando il concetto su un livello completamento diverso. Proprio così. I due gruppi hanno infatti inaugurato il primo distributore automatico di automobili della Cina.

Impianto Alibaba-Ford

Il Super Test Drive Center

Si tratta di un edificio multi-piano con i loghi di Ford e Alibaba con il viso di un gatto in cima e si trova nel distretto di Baiyun nella città di Guangzhou, nella prefettura meridionale del Canton. Qui è stato inaugurato il Super Test Drive Center, nato dalla collaborazione tra Tmall, controllata dal gigante asiatico dell’e-commerce Alibaba, e Ford Motor. Il Super Test Drive Center offre ai clienti auto in prova per la durata di tre giorni, con la possibilità di scelta tra oltre 100 veicoli, compresi il suv Explorer e i modelli Mustang, Edge ed Eve.

Come funzionano i test

I test possono costare dai 99 ai 198 yuan, quindi dai 13 ai 25 euro circa, a seconda della vettura selezionata, per un massimo di cinque prove ogni mese. Gli utenti potranno prenotare un test di tre giorni tramite l’app Taobao di Alibaba o sulla piattaforma della controllata Tmall. La sccelta può avvenire partendo dai desideri degli utenti, che possono scattare una foto a un’automobile incontrata per strada, caricarla sull’app e verificare se la stessa è disponibile al distributore. Un modo dunque per andare incontro alle necessità degli utenti ma anche un modo importante per adattarsi e capire dove va la richiesta del pubblico. Scaduti i tre giorni del test, si potrà decidere se acquistare l’auto o riconsegnarla.

Il riconoscimento facciale

Il nuovo progetto di Alibaba e Ford sfrutta anche le ultime tecnologie in materia di riconoscimento facciale, che come abbiamo già raccontato stanno vivendo un grande sviluppo in Cina, tanto da sfociare poi nel programma di rating social annunciato negli scorsi mesi. Gli utenti dei distributori automatici sono identificati grazie a un sistema di riconoscimento facciale: dopo aver caricato un proprio selfie sull’app possono infatti ritirare l’auto in modo automatizzato senza alcuna mediazione umana. Scaduti i tre giorni del test, si potrà decidere se acquistare l’auto o riconsegnarla.

La strategia di Alibaba e Ford

Il Super Test Drive Center inaugurato a Guangzhou non è l’unico. Alibaba e Ford hanno ultimato la messa a punto di distributori automatici analoghi anche a Shanghai e Nanchino. D’altronde la partnership tra le due aziende nasce nel 2016 e prevede anche la realizzazione di 15 modelli di auto ibride da vendere in Cina entro il 2025. Una collaborazione che non può che portare frutti a entrambi. Jack Ma, che nel frattempo ha chiuso un accordo anche con Maserati per la realizzazione di uno smart store che sfrutti le tecnologie online di Tmall, può sfruttare un brand riconosciuto a livello mondiale come Ford, che da parte sua può affermarsi con forza sul mercato automobilistico più grande e innovativo a livello mondiale.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter