Amazon apre degli showroom per testare le smart home

Il colosso dell’ecommerce ha annunciato l’apertura degli Amazon Experience Center. Si parte con i primi 15 store negli Stati Uniti.

L’azienda di Jeff Bezos abbandona (almeno per un po’) il mondo digitale per farci toccare con mano le sue innovative tecnologie. Dopo Amazon Go dunque, aprono nuovi store a marchio Amazon, pensati per consentire ai clienti di testare le potenzialità dell’assistente digitale Alexa. E non solo.

All’interno di questi speciali showroom – che si chiameranno Amazon Experience Center – si potranno sperimentare, infatti, tutti i servizi legati alle smart home.

Del resto, se servizi di domotica, Intelligenza Artificiale, sensori integrati e assistenti digitali dovranno far parte della nostra quotidianità, il colosso dell’ecommerce pensa sia necessario spiegare a tutti i vantaggi che queste tecnologie potranno portare all’interno delle nostre case.

E magari, aiutare così i consumatori ad effettuare acquisti più consapevoli (che dal proprio punto di vista, potrebbe voler dire, semplicemente, acquistare i prodotti Amazon).

Toccare con mano l’innovazione

Per la realizzazione degli Amazon Experience Center, il colosso dell’ecommerce ha stretto una partnership con la casa costruttrice Lennar. In questi giorni, Lennar sta attrezzando le prime case modello con gli elettrodomestici integrati: TV collegate al sistema Fire TV di Amazon, pulsanti per ordinare merci da Amazon e prodotti abilitati Alexa, per controllare gli apparecchi di casa attraverso la voce.

Nello specifico, si potranno controllare tutti i dispositivi connessi, come le luci, il termostato, la televisione o le tapparelle. I clienti poi, potranno provare ad ordinare uno dei servizi a domicilio presenti all’interno di Amazon Home Services. Come, ad esempio, chiamare un idraulico o prenotare l’intervento di un elettricista.

Se interessati poi, potranno contestualmente prenotare la visita di un esperto, che installerà i prodotti acquistati, per rendere smart la propria abitazione.

Si parte dagli USA

Secondo Nish Lathia, direttore generale di Amazon Services, in questo modo “i clienti Amazon – si legge in una nota ufficiale – potranno sperimentare tutta la comodità ed i vantaggi di Alexa, delle soluzioni smart e dei contenuti di valore aggiunto inclusi nel programma Prime, all’interno di un vero e proprio ambiente domestico”.

Quindici centri saranno aperti in questi giorni negli Stati Uniti. Al momento, le località chiamate ad ospitare i primi Amazon Experience Center sono Atlanta, Dallas, Los Angeles, Miami, Orlando, San Francisco, Seattle e Washington DC.

@antcar83

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter