Simone Cosimi

Mag 15, 2018

La Nasa spedirà un elicottero su Marte

La scelta è ufficiale: partirà col rover del 2020, il successore di Curiosity. Se riuscirà a decollare in un'atmosfera tanto rarefatta scatterà foto inedite della superficie aprendo la strada a un nuovo genere di esplorazione spaziale

A bordo del prossimo rover della Nasa che verrà spedito su Marte ci sarà anche un elicottero. Sì, un piccolo scatolotto, dotato di zampe e ruote, in grado di volare. L’hanno battezzato, senza troppa fantasia, Mars Helicopter e appunto partirà verso il pianeta rosso nel 2020.

La missione

Il suo compito sarà decollare per i cieli marziani proprio per vedere se c’è modo di farlo, in un’atmosfera 100 volte più rarefatta di quella della Terra. Insomma, può anche darsi che sia destinato a rimanere inchiodato con le “zampe” sulla roccia.

Al dispositivo volante ha lavorato il mitico Jet Propulsion Laboratory dell’agenzia spaziale statunitense negli ultimi quattro anni. Pare che, dopo i dubbi iniziali legati anche ai costi di budget, il piccolo marchingegno possa far parte della prossima missione. D’altronde, anche laddove dovesse fallire i suoi svolazzamenti su Marte, non influirebbe in alcun modo nel lavoro del rover pronto a partire nel 2020, cioè il successore di Curiosity. Se invece dovesse riuscire a sollevarsi, sarebbe in grado di catturare scatti irripetibili della superficie marziana con le sue due fotocamere incorporate, una cosa mai fatta prima.

Gli eventuali sviluppi “volanti”

L’eventualità aprirebbe anche altri spazi di sviluppo: per esempio la possibilità di inviare su Marte, magari in futuro, altri tipi di veicoli volanti che possano allargare il proprio campo d’azione e, con strumentazioni particolari, scovare (e studiare) posti difficili o irraggiungibili a mezzi più ingombranti o rover in grado “solo” si spostarsi sui propri cingoli.

La Nasa ha un’orgogliosa storia di prime volte – ha spiegato Jim Bridenstine, il 42enne amministartore della Nasa dallo scorso autunno, in una dichiarazione – l’idea di un elicottero che solchi i cieli di un altro pianeta è avvincente. Il Mars Helicopter serba molti sviluppi per il futuro della scienza, delle scoperte e delle missioni esplorative su Marte”. Il rover Mars 2020 partirà nel luglio di quell’anno da Cape Canaveral su un razzo Atlas V costruito dalla United Launch Alliance e arriverà su Marte nel febbraio dell’anno seguente.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter