Lorenzo Gottardo

Lorenzo Gottardo

Mag 20, 2018

Dormi gratis a Kiev per la finale Champions League. L’iniziativa parte su Facebook

Il rialzo dei prezzi ha spinto i cittadini di Kiev a lanciare un'iniziativa di solidarietà: su Facebook i tifosi di Liverpool e Real Madrid potranno incontrare persone disposte ad ospitarli gratis. E un gruppo ha già superato i 6000 membri

“Basta con l’aumento dei prezzi”. A dirlo però non è una manifestazione contro il carovita, ma una pagina Facebook aperta dai cittadini di Kiev in vista della finale di Champions League.

"Momo" Salah e Firminio da una parte, Sergio Ramos e Cristiano Ronaldo dall'altra: sono solo alcuni dei protagonisti che si daranno battaglia il pross...

Questione di ospitalità

A meno di dieci giorni dal grande evento sportivo, infatti, la capitale dell’Ucraina ha dovuto affrontare un improvviso rincaro di hotel e case private in affitto. Colpa dei tanti tifosi che solo ora si sono messi alla ricerca di una sistemazione, ma anche di qualche proprietario che ha fiutato l’affare pensando bene di incrementare i propri guadagni.

Il fatto non è passato inosservato, anche per via della mobilitazione social. Dapprima è comparsa su Twitter una mappa comparativa coi prezzi degli alloggi di Kiev prima e dopo la finale. Curioso notare come un posto, offerto a 1,592€  la serata della finale di Champions League,  scenda a 17 meno di cinque giorni dopo.

Poi su Facebook sono comparse le prime manifestazioni di ospitalità con la creazione di gruppi che invitavano i cittadini ad aprire le loro case ai tifosi in visita. Uno di questi, chiamato “Kiev FREE couch for football fans 26/05/18”, ha riscosso un notevole successo. Tanto da raggiungere in pochi giorni gli oltre 6 mila membri. Trasformandosi in una sorta di piattaforma di riferimento per chi raggiungerà la città il prossimo 26 maggio.

Ospita un tifoso

 

Igor Krykun, membro del gruppo che la sera della finale ospiterà in casa 3 tifosi del Liverpool, ha raccontato la propria storia a Euronews. “Dopo aver visto i prezzi aumentare anche di di dieci volte, mi sono detto che bisognava fare qualcosa. Non è così che voglio venga visto il mio Paese in tutto il mondo”.

“La mia famiglia ha invitato Ad Caren, tifoso del Liverpool, con suo padre e un amico a rimanere gratis nel nostro appartamento per un paio di notti. Molti altri stanno facendo lo stesso e questo è molto stimolante”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter