immagine-preview

Mag 18, 2018

Royal Wedding: come seguirlo in streaming e individuare chi sono gli ospiti con il riconoscimento facciale

Sarà come essere lì. L'apprendimento automatico e l'analisi dei video identificheranno gli ospiti in diretta sullo schermo

Il Royal Wedding si adatta ai tempi: per seguirlo al meglio verranno utilizzate alcune delle tecnologie più innovative degli ultimi anni. Il principe Harry e Megan Markle diranno sì domani nella St. George’s Chapel, al Castello di Windsor, tra invitati, televisioni di tutto il mondo, streaming e intelligenza artificiale.

Il Royal Wedding evento mondiale

Sin da quando la regina Elisabetta II ha permesso alle telecamere di entrare in chiesa durante il suo matrimonio con il principe Filippo, il Royal Wedding è stato un evento celebrato in tutto il mondo. Il matrimonio della principessa Diana con il principe Carlo è ancora l’evento televisivo live più visto nella storia del Regno Unito, con 31 milioni di persone che si sono sintonizzate per guardare il “sì” dal vivo. Ma quest’anno le emittenti televisive hanno fatto un ulteriore passo in avanti. Utilizzeranno la tecnologia di riconoscimento facciale per aiutare a identificare gli invitati meno conosciuti: blogger, le co-star della sposa (che per anni ha intrapreso la carriera d’attrice recitando nello show televisivo Suits) e altro ancora.

La tecnologia di Amazon e Sky

Sky News, con l’aiuto di startup tecnologiche, e Amazon Web Services (AWS), trasmetteranno le nozze con un servizio chiamato “Who’s Who Live“, una piattaforma di analisi dei dati che verrà combinata con il servizio Amazon Rekognition per l’identificazione degli ospiti. Utilizzando il riconoscimento facciale, l’apprendimento automatico e l’analisi delle immagini nel cloud, gli spettatori potranno vedere i nomi degli ospiti, come fossero sottotitoli nella trasmissione, nell’app Sky o online. Potranno quindi interagire per trovare maggiori informazioni sui partecipanti. UI Centric ha progettato e sviluppato l’applicazione front-end e il video player a disposizione degli spettatori.

royal wedding 1

“Questa nuova funzionalità consentirà agli spettatori del Royal Wedding di ottenere maggiori informazioni su uno dei più grandi eventi live dell’anno, ovunque si trovino” spiega David Gibbs, Digital Director di Sky News. “Siamo entusiasti del potenziale del software e della capacità di offrire al pubblico questa grande innovazione” ha aggiunto.

L’alta visibilità e le dimensioni del pubblico, imprevedibili per questo tipo di eventi, hanno reso i servizi cloud AWS, compresi quelli per i media, un’ottima soluzione dando a Sky la possibilità di testare rapidamente, pagare solo per ciò che è stato utilizzato e produrre un’esperienza affidabile e di alta qualità in poche settimane. Sky News sta rendendo i propri contenuti ancora più coinvolgenti per gli spettatori, arricchendo il contenuto con i servizi di apprendimento automatico AWS.

Mentre elogiamo Sky e AWS per aver tentato di portare qualcosa di nuovo alla copertura del Royal Wedding, viene da chiedersi: come sarebbe stato se il matrimonio fosse stato programmato sei giorni dopo, una volta entrato in vigore il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati?

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter