epidemia

Scienza

Il crowdsourcing di Medici senza frontiere per mappare l’ultima epidemia di ebola

L’iniziativa aiuterà ad avere un quadro dettagliato delle aree colpite dalla diffusione del virus che ha fatto 11.300 vittime in tre anni. La collaborazione dei residenti permetterà di dare indicazioni precise su strade, abitazioni e altri edifici e sulla loro popolazione

di Lara Martino