health

Lifestyle

Un’app raccoglie tutti i donatori di sangue in una community smart

smartDONOR è una piattaforma nata per favorire l’interazione tra donatori ed operatori. Realizzata dalla startup siciliana MOODika, mira a rendere più semplice ed efficiente l’attività del donatore, dando vita a una community sempre informata e supportando anche gli operatori a promuovere la cultura della donazione del sangue

di Antonio Carnevale
Health

Lo specchio smart che capisce come stai (e ti aiuta non invecchiare male), HiMirror

Composto da un display con fotocamera e sensore di movimento, monitora i cambiamenti nel tempo, così da individuare i problemi della cute. E ti dà anche consigli su come prevenirli ancor prima che si manifestino

di Antonio Carnevale
Robotica

Axsis, il robot in miniatura che aiuta i chirurghi a operare gli occhi

Ha braccia sottili come capelli ma resistenti come l’acciaio. Potrebbe essere impiegato in molte operazioni delicate, dove è necessario intervenire con strumenti molto piccoli

di Valentino Megale
Health

Al posto del casco un airbag gonfiabile (e invisibile)

Proprio come l’airbag delle automobili, Hovding protegge collo e testa all’occorrenza. Inventato da un gruppo di studentesse svedesi (e promosso da Stanford) infatti, è un vero e proprio casco “invisibile”, che si attiva solo in caso di incidente.

di Antonio Carnevale
Scienza

11 innovazioni per ridurre la mortalità materna e infantile. La missione di PATH

PATH, no-profit promotrice dell’equità e della salute, ha selezionato 11 innovazioni che possono aiutare a ridurre la mortalità materna e infantile. Un piano, preso in carico dalle Nazioni Unite, che potrà salvare 6 milioni di vite entro il 2030.

di Andrea La Frazia
Health

Il braccio robotico che restituisce il senso e la percezione del tatto

Nathan Copeland, 28 anni, paraplegico, ha ritrovato il senso del tatto tramite le dita di un robot. Dodici anni dopo il suo incidente. Tutto grazie ad una sperimentazione particolare condotta dall’Università di Pittsburgh e dalla Darpa.

di Redazione
Health

Skin, il bracciale che monitora il nostro grado alcolico (e ci avverte via app)

L’ha realizzato la BACtrack di San Francisco per prevenire l’abuso di alcol. Si chiama Skyn ed è un dispositivo indossabile: una sorta di braccialetto, che rileva l’alcol dal sudore e ci avverte in tempo reale – attraverso un’app – se stiamo esagerando.

di Antonio Carnevale
Health

Con Thermo misuri la febbre con una (piccola) pressione sulla fronte

Premiato al Ces di Las Vegas, Thermo è l’ultima novità nella misurazione della temperatura corporea. Basta una piccola pressione sulla fronte per registrare i dati via app e condividerli con il proprio medico.

di Redazione
Robotica

OBI, il robot che aiuta i malati di SLA a mangiare da soli

OBI è un robot che vuole restituire la capacità di nutrirsi da soli ai malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica. Pesa poco più di 3 kg e le parti dove viene posato il cibo possono essere messe in lavastoviglie. La batteria ha un’autonomia di 4 ore.

di Redazione
Robotica
Device

Il joystick da usare con i piedi (per chi ha perso le mani)

Lo ha inventato Gyorgy Levay, un giovane studente universitario che ha perso le mani a causa di una meningite. Permette di dedicarsi a giochi come Fallout 4 senza alcuna differenza e può aiutare migliaia di giovani.

di Redazione
Wearable

Reveal, il braccialetto che migliora la vita dei bambini con autismo

Si indossa sul polso o sulla caviglia e tiene sotto controllo i livelli di ansia. Creato da una startup canadese, Reveal è un valido aiuto per le persone, soprattutto i bambini, con autismo e i loro familiari.

di Mariangela Celiberti
Health

È dieci volte più piccolo e funziona “senza fili”. Ecco Micra, il pacemaker del futuro

È poco più grande di una pastiglia e almeno dieci volte più piccolo dei normali pacemaker, non ha bisogno degli usuali cavi cardiaci per funzionare né di una “tasca chirurgica” sotto la pelle per garantire la terapia.

di Eleonora Degano
Health

Stampare cellule tumorali in 3D (per aiutare la ricerca)

Un nuovo progetto, finanziato con 98mila dollari, prevede la stampa di cellule tumorali in 3D. L’obiettivo è quello di disegnare nuovi orizzonti nella farmacologia dei tumori al cervello e aiutare la ricerca.

di Sara Moraca
Story

Il ragazzo che ha vissuto (per più di un anno) con il cuore nello zaino

Stan Larkin, 25 anni, soffriva di una malattia genetica rara, la cardiomiopatia familiare, trasmessa dai parenti di primo grado. Ha battuto il “record” sopravvivendo con il suo cuore artificiale per 17 mesi, portato dentro uno zaino. Poi il trapianto di successo.

di Eleonora Degano
Robotica

STAR, il robot chirurgo che opera (quasi) senza l’intervento umano

In sala operatoria è arrivato STAR. Formato da un braccio robotico, da un sistema per eseguire suture e da una serie di elementi per l’imaging operatorio, rappresenta la nuova frontiera dei robot chirurgici.

di Valentino Megale