Synek, una birra alla spina in casa come fosse un espresso
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 15 gennaio 2016 alle 8:13

Synek, una birra alla spina in casa come fosse un espresso

Prende la tua birra preferita e la pressurizza come quella del bar. L'idea di un gruppo di giovani con un sogno: condividere l'arte della birra con tutto il mondo.

Chi non vorrebbe a fine giornata stendersi sul divano di casa, o sulla sedia a dondolo del proprio patio, magari con le note di Keith Jarrett in sottofondo e gustarsi una bella birra fresca appena spillata? Questo è indubbiamente lo spirito che ha animato gli ideatori di SYNEK, il sistema che permette a ognuno di noi di farci una birra con la stessa facilità con cui ci facciamo un espresso al mattino. Un lusso che possiamo giustificarci pensando che fa anche bene all’ambiente, poiché riduce il numero di bottiglie consumate.

[youtube id=”KEbMcimdFno”]

Con un SYNEK si può avere in casa qualsiasi birra al mondo, fresca, appena spillata. Non a caso il mantra degli ideatori è il seguente: «Noi crediamo che la birra sia un’arte che merita di essere condivisa con il mondo». Tutto nello spazio di una normale macchina per il caffè.
Ma non solo: SYNEK è pensata anche per i baristi veri e propri e per i gestori di qualsiasi locale pubblico.

We believe that beer is an art that deserves to be shared with the world.

La birra perfetta

Attenzione: non si tratta di uno strumento per prodursi la birra da soli a partire dagli ingredienti base. SYNEK prende la tua birra preferita, e te la rende perfetta e fresca come quella del pub. È sufficiente acquistare la birra artigianale che preferisci (la lista dei marchi partner è lunghissima e consultabile qui), e versarla nella cartuccia di SYNEK.

synek2

Si tratta di un sacchetto speciale che contiene fino a 2 pinte di birra, che mantiene la bevanda fresca anche per un periodo di 30 giorni. Una volta che il sacchetto con la birra è posizionato nella macchina, basta mettersi comodi, preparare il bicchiere e spillarla. Al suo interno una speciale valvola rifornisce la cartuccia di CO2 rendendo la birra uguale a quella che compriamo al bar. Tramite un controllo computerizzato è inoltre possibile regolare la pressione desiderata. Ogni sacchetto è sigillato da una valvola che non permette all’ossigeno di filtrare all’interno, cosa che rovinerebbe la birra, e la superficie metallizzata della cartuccia la isola dai raggi UV.

[youtube id=”m6GoiWGQPbQ”]

Gli ideatori hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter solo a metà del 2014 e hanno raccolto in pochi mesi già oltre 600 mila dollari, tanto che SYNEK è già sul mercato a un prezzo che va dai 329 dollari (circa 300 euro) per la versione base, fino alla versione Bronze che costa 399 dollari (circa 370 euro). Synek è poi pensata per essere trasportata ovunque, per condividere una birra fresca con gli amici ovunque vogliamo.

@CristinaDaRold

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter