Neuralya, come fare retail attraverso il neuromarketing | The Next Tech immagine-preview
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 5 settembre 2018 alle 13:00

Neuralya, come fare retail attraverso il neuromarketing

La startup, con base a Londra ma con un team di scienziati tutto italiano, utilizza tecnologie indossabili, che misurano le reazioni razionali ed emotive ai prodotti e forniscono una strategia che aiuta a capire in che modo un brand può far crescere la propria attività

Cosa ci stimola a comprare o meno un oggetto? Ce lo spiega il neuromarketing.  Neuralya è una startup con base a Londra ma con un team di scienziati tutto italiano. Il neuromarketing è una branca del marketing che utilizza tecnologie avanzate per studiare le risposte del cervello agli stimoli pubblicitari.

Neuralya

I ricercatori utilizzano questi strumenti per misurare i cambiamenti nell’attività in alcune parti del cervello e per capire perché i consumatori prendono determinate decisioni, sia che si tratti del colore della confezione, del suono che la scatola fa quando viene scosso, o dell’idea che avranno qualcosa che altri non hanno. Gli analisti di marketing utilizzano questa tecnologia per spiegare al meglio le preferenze del consumatore, considerando che la risposta verbale alla domanda “Ti piace questo prodotto?” non è sempre affidabile.

Neuralya quindi sfrutta i principi del neuromarketing attraverso delle tecnologie indossabili, che misurano le reazioni razionali ed emotive ai prodotti e forniscono una strategia che aiuta a capire in che modo un brand può far crescere la propria attività. Neuralya combina Eye Tracking, espressioni facciali, tecniche GSR ed EEG per acquisire informazioni sul comportamento umano. Attraverso questi sensori, misura le risposte consce e inconsce dei clienti e dei consumatori. Ecco come è sviluppata la tecnologia:

Tracciamento oculare

Un dispositivo Eye Tracking è in grado di localizzare elettronicamente il punto dello sguardo di una persona, e di seguire e registrare il movimento dal suo punto di vista. Questo dispositivo consente di determinare la percentuale di pubblico che ha visto una specifica area di interesse (AOI) e per quanto tempo.

Brain Tracker

L’Emotiv Epoc + Cervello Tracker è un dispositivo indossabile che svolge attività di ricerca con i dati EEG (Elettroencefalografia). Epoc + è in grado di misurare e monitorare l’attività cerebrale degli intervistati per determinare le emozioni chiave come i livelli di Focus, Engagement, Interesse, Eccitazione, Affinità, Rilassamento e Stress.

Espressione facciale

Il riconoscimento facciale è un tipo di applicazione software biometrica in grado di identificare un individuo specifico in un’immagine digitale, analizzando e confrontando i modelli. La tecnologia Epoc + e Facial Recognition basata su Emotient fornisce informazioni sulla comunicazione non verbale sotto forma di tre indicatori chiave di prestazione (KPI) e dati dettagliati sulle emozioni.

Risposta cutanea galvanica

La risposta galvanica della pelle è un cambiamento nell’attività elettrica della pelle che si verifica in momenti di forte emozione. Empatica è un braccialetto per monitorare i segnali fisiologici in tempo reale (frequenza cardiaca, attività elettrodermica della pelle, temperatura). Empatica consente a Neuralya di valutare lo stress e il rilassamento, l’eccitazione autonomica o l’eccitazione.

Integrazione dei dati

iMotions Core permette l’integrazione dei segnali raccolti utilizzando i biosensori. Questa piattaforma di raccolta dati consente una sincronizzazione in tempo reale dei segnali e la connessione a Neuralya per l’analisi dei dati e il calcolo della visione.

Metriche di Neuralya

L’indice di coinvolgimento, l’attrazione, la ritenzione e l’impatto sono alcuni degli approfondimenti che Neuralya è in grado di calcolare utilizzando i dati grezzi raccolti. Un’interfaccia web semplice da usare e chiara per accedere ai risultati, alle metriche e ai dati raccolti.

Una volta raccolti tutti i dati, inizia la fase di analisi basata su algoritmi automatici e sulla revisione del team di Data Scientist. La fase di reporting fornisce uno studio dettagliato a cui si può accedere utilizzando il portale di Neuralya. Rapporti avanzati, dati grezzi, approfondimenti (metriche, KPI …) e definizione della strategia possono anche essere sviluppati per il cliente come parte aggiuntiva del servizio, a seconda delle esigenze di una determinata azienda.

La rivoluzione del retail

Le capacità e le funzioni di Neuralya sono solo l’esempio delle potenzialità che la tecnologia offre rispetto all’innovazione nel settore del retail. Temi che saranno al centro del prossimo 33° Salone Franchising Milano, a FieraMilanoCity dal 25 al 27 ottobre 2018. Per partecipare potete acquistare il vostro biglietto cliccando qui.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter