immagine-preview

Set 22, 2018

Smart speaker: Google domina con gli ordini, Apple per i ricavi

I dati sono stati pubblicati da Strategy Analitycs. Cresciuto nell'ultimo anno, il settore attende ora lo sbarco di dispositivi Samsung e Bose. Amazon punta sulla musica con Alexa

Nella guerra per conquistare il mercato degli smart speaker ognuno si ritaglia la propria fetta di soddisfazione. Nel secondo trimestre di quest’anno sono stati venduti 2,8 milioni di Google Home Mini, cifre che hanno permesso alla multinazionale di Mountain View di guadagnare il 20% di share. E parliamo di un’arena tech globale sempre più grande, dove sono stati acquistati 11,7 milioni di altoparlanti intelligenti secondo le cifre rese note da Strategy Analytics.

Google domina dunque nella quantità con i suoi Home Mini, tallonati però dall’assistente Alexa di Amazon, forte di un 18% guadagnato grazie a Echo Dot sul mercato degli smart speaker. Fuori dalle top 5, ha comunque motivo di festeggiare anche la mela morsicata, visto che Apple surclassa gli altri marchi pur vendendo nel Q2 2018 il 6% sul totale dei dispositivi ordinati. Certo, perché i ricavi all’ingrosso macinati dalla multinazionale di Tim Cook valgono il 16%, ovvero quasi lo stesso di quanto raccolto da Google e Amazon, che insieme fanno il 17%.

Smart speaker in crescita. E manca ancora Samsung

 

Se si guarda poi al cluster degli smart speaker più costosi (dai 200 dollari in su) venduti nel Q2 2018, il domino Apple si fa quasi assoluto: gli Home Pod regnano con il 70%. Guardando al quadro più generale, Strategy Analytics non lascia spazio a dubbi parlando di un mercato cresciuto in maniera significativa negli ultimi 12 mesi. Crescita che ancora deve ricevere l’apporto di Samsung e Bose, pronti a lanciare i loro primi modelli.

Leggi anche: Amazon va alla conquista del mercato musicale

Come abbiamo visto all’ultimo IFA, Amazon sta pianificando una diffusione capillare di Alexa, la cui assistenza dovrebbe sbarcare in Italia nei prossimi mesi, al più tardi a inizio 2019. Nel Regno Unito Jeff Bezos ha intanto presentato il nuovo Echo Sub, subwoofer che migliora soprattutto la qualità dell’audio confermando l’idea che Amazon guardi con sempre maggior attenzione al mondo “musica”. Quella ascoltata sul dispositivo, ad esempio, verrà riprodotta chiedendolo semplicemente ad Alexa.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter