immagine-preview

Set 27, 2018

Ikea vuole arredare le auto a guida autonoma

Quando le automobili diventeranno senza conducente, gli interni assomiglieranno più a degli spazi abitativi che a delle vetture: il colosso svedese è pronto a conquistare il mercato

Ikea è nel bel mezzo di una trasformazione radicale, che la sta portando ad avventurarsi in settori completamente nuovi. Con l’acquisizione di Task Rabbit, l’introduzione degli elettrodomestici intelligenti e il lancio dell’app per la realtà aumentata, sta diventando sempre più un’azienda hi-tech. Ora il laboratorio di innovazione dell’azienda Space10 sta lavorando su un altro aspetto fondamentale della nostra vita quotidiana: i trasporti.

Auto autonoma, la visione di Ikea

Lo Space10 di Ikea ha annunciato che sta guardando al futuro dei trasporti, sperimentando dei concetti innovativi sull’auto a guida autonoma. In collaborazione con lo studio di design Foam, Space10 ha immaginato come potranno essere gli interni delle auto quando non ci sarà più nessun umano alla guida. Sarà una macchina in cui fare shopping (di prodotti Ikea, ovviamente), prepararsi un buon caffè, sperimentare esperienze nuove attraverso la realtà aumentata disponibile sulla app di Space10. Tutto pensato con design essenziale, il minimal svedese con linee pulite e curve.

L’idea che le auto che si guideranno da sé cambierà radicalmente quello che i veicoli sono stati fino ad oggi. Offriranno una serie di nuovi servizi, come coworking o intrattenimento in movimento, e Ikea ha visto in queste novità un’opportunità di business. “Il giorno in cui i veicoli saranno completamente autonomi e invaderanno le nostre strade, sarà il giorno in cui le auto non saranno più automobili, ma potranno essere qualsiasi altra cosa” spiega il cofounder di Space10, Simon Casperson.

 

Ikea non produrrà auto

Ikea è interessata agli interni delle auto, ma non ha intenzione di produrre automobili: “Non abbiamo l’ambizione di produrre auto, ma in un futuro in cui le persone non dovranno più preoccuparsi della guida, gli interni dei veicoli potranno cambiare fino al punto in cui non progetteremo più auto, ma spazi piuttosto piccoli che si muovono su delle ruote” aggiunge il concept innovation manager di Ikea Göran Nilsson. In altre parole, il futuro degli interni delle auto sarà presto più simile al design degli spazi abitativi, piuttosto che a qualcosa di specifico per i trasporti.

La crescita di Ikea in aree esterne all’arredamento, combinata con la sua espansione in mercati più urbani con negozi più piccoli, indica i tentativi dell’azienda di raggiungere nuovi clienti, sempre più giovani, che preferiscono acquistare online piuttosto che recarsi in negozio. I concetti di Space10 sono solo un altro indizio di come l’azienda sta provando a reinventarsi guardando al futuro.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter