immagine-preview

Ott 3, 2018

Aircraft 10: il dirigibile più grande (e lussuoso) al mondo volerà per 5 giorni in autonomia

Realizzato dalla HAV, azienda aerospaziale britannica, il velivolo si propone a una clientela facoltosa. Può portare a bordo fino 18 persone più l'equipaggio

La Hybrid Air Veichles (HAV), azienda britannica specializzata nel settore aerospaziale, ha realizzato il più grande dirigibile al mondo. Lungo 92 metri, in carbonio e alimentato da quattro motori diesel turbocompressi da 325 cavalli, Aircraft 10 è destinato a una clientela esigente visti gli interni realizzati da Design Q, dalle camere da letto private fino agli spazi comuni studiati su misura. Ancora non si sa quando sarà possibile aggiudicarsi un biglietto, ma i più fortunati potranno godersi ben cinque giorni a vagare sopra i cieli del mondo ad un’altezza di circa 6mila metri.

Una storia travagliata

La vicenda di Aircraft 10 aveva però incuriosito non soltanto perché si proponeva al pubblico dei più facoltosi come il dirigibile più grande e lussuoso al mondo. Nel 2016 il velivolo era precipitato al suolo, anche se i soli danni alla cabina inferiore erano stati attutiti dalla struttura morbida del “Flying bum”, il sedere volante, così come è stato etichettato per via di una forma che lascia poco spazio all’immaginazione.

 

Leggi anche: Luca Parmitano torna nello spazio: primo comandante italiano della ISS

 

 

Secondo le specifiche del velivolo pubblicate sul sito della HAV, il dirigibile Aircraft 10 è largo quasi 45 metri e alto 26. Come si accennava, i suoi 92 metri di lunghezza ne fanno l’oggetto volante più grande fra tutti (Boeing 747 incluso). Per i futuri viaggi extralusso con vista panoramica e pavimento vetrato affaccio “mondo”, i posti a bordo sono limitati a 18 passeggeri più le persone dell’equipaggio. La velocità di crociera (148 km/h) è calibrata per garantire un viaggio di cinque giorni in autonomia.

 

 

Quando si volerà su Aircraft 10?

Finora di Aircraft 10 si sono visti soltanto i prototipi, l’ultimo in esposizione a Farnborough in Inghilterra. Il lungo parto del dirigibile più grande al mondo sconta in realtà anche la natura del velivolo inizialmente pensato per scopi militari. A differenza degli aerei, può atterrare ovunque senza la necessità di una pista. Pper chi fosse interessato, ancora non c’è una data per il “buy ticket”: Aircraft 10 dovrà passare 200 ore in cielo senza subire incidenti per poter atterrare anche sul mercato.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter