immagine-preview

Nov 26, 2018

FCA vende la società di automazione e robotica industriale Comau?

L'indiscrezione di Bloomberg. Dall'operazione ricavi fino a 2 miliardi di dollari

FCAFiat Chrysler Automobiles, starebbe valutando l’ipotesi di cedere l’azienda torinese Comau, COnsorzio MAcchine Utensili, specializzata in automazione e robotica industriale. A scriverlo è Bloomberg, citando fonti che starebbero lavorando al dossier proprio in queste ore. A rendere più plausibile la veridicità dell’indiscrezione il fatto che circa a fine ottobre l’azienda aveva annunciato la cessione di Magneti Marelli alla giapponese Calsonic Kansei per 6,2 miliardi di euro. La volontà del Gruppo sarebbe rendere FCA più “snella” e concentrata unicamente sulla produzione delle vetture.

Che cosa sappiamo della cessione di Comau

Al momento ben poco. Salvo che, se si esclude la cessione di Magneti Marelli, l’operazione che riguarda Comau sarebbe con ogni probabilità una delle più importanti messe in atto da FCA. Sempre secondo le indiscrezioni di stampa, infatti, la vendita della società di automazione e robotica industriale con sede a Grugliasco, nel Torinese, potrebbe avvenire a una cifra ricompresa tra gli 1,5 e i 2 miliardi di dollari. Da quanto si apprende, però, la valutazione dell’operazione sarebbe a un fase poco più che embrionale.

Come si ricordava, lo scorso 21 ottobre FCA aveva invece annunciato la vendita di Magneti Pirelli, una realtà di 9.981 dipendenti solo in Italia e 43mila in tutto il mondo. La sede centrale è a Corbetta, in provincia di Milano. Gli stabilimenti italiani sono in Piemonte, Campania ed Emilia Romagna.

Leggi anche: FCA, Pronti 9 miliardi per l’auto elettrica

Comau, in breve

Fondata nel 1973 per riunire le aziende dell’area torinese che fornivano equipaggiamento agli stabilimenti VAZ di Togliatti in Russia. Nel 1977 MST S.p.A., Morando S.p.A., IMP S.p.A. e Colubra Lamsat S.p.A. si uniscono in una sola azienda denominata Comau Industriale S.p.A. Nell’anno successivo viene ufficialmente fondata Comau S.p.A. con l’accorpamento degli stabilimenti e delle attività produttive di Comau Industriale S.p.A. L’azienda viene successivamente rinominata Comau Finanziaria S.p.A.

Oggi è attiva su più fronti: sviluppa e realizza prodotti e servizi per l’industria automotive, i veicoli commerciali e heavy duty (minerario, costruzioni, agricoltura), aerospaziale, trasporto pubblico, difesa (veicoli per difesa da terra, artiglieria), veicoli ricreazionali (veicoli marittimi, camper, mobile homes, motocicli) ed energia (eolico, solare, celle combustibili, batterie).

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter