immagine-preview

Dic 3, 2018

Sky debutta nella telefonia (fissa e mobile)

Sky Mobile è il nuovo gestore telefonico che sbarcherà nella prossima primavera sul mercato della telefonia. Il colosso della pay-TV satellitare è pronto a scendere nel mercato italiano anche con tariffe dedicate alle utenze domestiche e a chi vuole attivare una SIM Mobile. Sbarcherà nella prossima primavera

Non più solo calcio, sport, cinema, documentari e serie TV: Sky Italia entra in gara anche nel mondo della telefonia fissa e mobile. Sky Mobile, questo il probabile nome del servizio, che da tempo è una realtà nel Regno Unito, dove è riuscito a farsi strada con offerte congiunte con i suoi altri servizi e abbonamenti per acquisto di telefoni e tablet, che potrebbero essere riproposti con pari efficacia anche nel nostro Paese.

 

Sky Mobile

Sky diventerà dunque operatore mobile virtuale italiano e a dire la verità la cosa non stupisce affatto, visto che Sky Mobile sta facendo ottimi numeri in Gran Bretagna dove lavora come operatore telefonico e dove grazie alla rete O2 è riuscita a mettere da parte la bellezza di circa mezzo milione di utenti con oltre 100.000 clienti arrivati solo in 3 mesi. Ora sembra giunto il momento anche per il mercato italiano e la sottoscrizione, qualche mese fa, di un accordo con Open Fiber sembra aver dettato le basi proprio per la messa in piedi di un servizio di connettività a banda ultra larga.

A livello di telefonia mobile, Sky Italia, dovrebbe muoversi come operatore virtuale e non è chiaro al momento se farà fronte alla rete TIM o a quella Vodafone. Così come non è chiaro se l’operatore risulterà un completo operatore virtuale o un semplice ESP MVNO che a differenza del Full MVNO, l’operatore possiede solo le infrastrutture per la fornitura dei servizi. 

 

Pacchetti All Inclusive

Il modello di offerte che Sky potrebbe sviluppare sia per il fisso che per il mobile dovrebbe seguire la logica della “convergenza”. In sostanza, sia i nuovi clienti che i già clienti Sky con abbonamento TV attivo potranno accedere a pacchetti “tutto compreso” che uniscono la Pay TV, il fisso con Internet tramite fibra e una o più SIM per lo smartphone. Il principale vantaggio sarà il prezzo. Molto probabilmente, chi sceglierà di attivare un abbonamento convergente TV+fisso+mobile (o anche solo TV e un servizio a scelta tra fisso e mobile) potrà contare su tariffe agevolate in grado di ridurre, complessivamente, la spesa mensile per la famiglia.

 

Sky Mobile dunque realizzerà dei pacchetti all inclusive, con linea fissa, un piano tariffario per la scheda telefonica e un abbonamento a uno o più canali della pay-tv. Proprio come accade già in Gran Bretagna, dove il gestore offre la possibilità ai suoi clienti di creare una propria tariffa, a seconda delle esigenze.

 

Sky Mobile nel registro dell’AGCOM

L’operatore Sky Italia, si è di recente iscritto al registro dell’AGCOM, questo significa che può essere definita a tutti gli effetti “operatore di rete”.

Nel 2019 dunque Sky Mobile, debutterà in Italia sul mercato della telefonia con nuovi piani tariffari; e potrà offrire ai clienti un servizio All Inclusive, che ruoterà attorno a Sky Q (il noto decoder).

Tuttavia un problema che dovrà affrontare Sky Italia, sarà proprio il modem, perché a differenza della Gran Bretagna, il modem libero in Italia, impone la libera scelta su quale dispositivo utilizzare, per la connessione. Ma Sky si sta già mobilitando per risolvere il problema: basterà dimostrare che il router sia il punto terminale della sua rete e non un solo apparato.

 

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter