immagine-preview

Feb 20, 2019

Oscar del videogioco, ecco i candidati

Nella lista dei papabili al Drago d'Oro non potevano mancare God of War e Red Dead Redemption 2

Il prossimo 11 aprile, all’Acquario Romano, si terrà la settima edizione dell’Italian Video Game Awards, l’Oscar italiano del videogioco.  Nelle ultime settimane i 12 componenti della Giuria, guidati dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, hanno definito i titoli che si contenderanno le ambite statuette a forma di coda di drago. Ecco allora i titoli in lizza.

Le nomination per il gioco dell’anno

Per il premio più ambito del “Game of the Year” sono in gara 10 titoli protagonisti del 2018:

 

  • Assassin’s Creed Odyssey

 

  • Celeste

 

  • Detroit: Become Human

 

  • Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta

 

  • Far Cry 5

 

 

  • Forza Horizon 4

 

  • God of War

 

  • Marvel’s Spider-Man

 

  • Monster Hunter: World

 

  • Red Dead Redemption 2

Leggi anche: Zelda vince il Drago d’Oro agli Italian Video Game Awards

Il voto “da casa”

Anche il pubblico di videogiocatori, attraverso un semplice meccanismo di votazione sul sito ufficiale dell’evento, da oggi e fino all’11 aprile potrà votare il videogioco che ha più amato nel corso del 2018 in gara per la categoria “People’s Choice”.

Non possono mancare gli esports

Ampio spazio verrà riservato al mondo esports: dopo la prima apparizione dello scorso anno, ritorna la categoria “Esports Game of the Year”, che vedrà competere pesi massimi come Fortnite, Hearthstone, League of Legends, Overwatch e Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege. Per la prima volta, inoltre, quest’anno sarà assegnato il riconoscimento al miglior giocatore italiano e al miglior team.

Leggi anche: God of War, il videogioco che esplora il rapporto padre-figlio: facendo riflettere, commuovere e divertire

In particolare, verrà assegnata la statuetta di “Best Esports Player” al gamer che più si è contraddistinto in destrezza e abilità: tra i contendenti ci sono Ettore “Ettorito97” Giannuzzi, Daniele “Ice Prinsipe” Paolucci, Daniele “Jiizukè” Di Mauro, Francesco “Kuxir97” Cinquemani e Riccardo “Reynor” Romiti. Per il “Best Esports Team” invece la sfida è aperta tra pesi massimi come Exeed esports, Mkers, Samsung Morning Stars, Team Forge e Team Qlash.

Categoria videogiochi italiani

Non mancherà nemmeno in questa edizione un focus sulle produzioni italiane. I finalisti per le categorie “Best Italian Game” e “Best Italian Debut Game” sono ancora in fase di valutazione da parte della Giuria del Premio e verranno svelati nel corso delle prossime settimane. La lista completa delle candidature per gli Italian Video Game Awards è consultabile sul sito ufficiale della manifestazione, aggiornato in tempo reale.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter