immagine-preview

Mar 12, 2019

C’è una casa alimentata solo da un’auto elettrica

Nissan ha realizzato il primo prototipo di appartamento completamente sostenibile alimentato da un’auto elettrica, la Nissan Energy Home.

Mentre in Italia sono da poco partiti gli incentivi per l’acquisto delle auto elettriche grazie all’ecobonus voluto dal Governo e negli Stati Uniti Elon Musk è riuscito a mettere in vendita la prima auto elettrica al prezzo “abbordabile” di 35mila dollari, Nissan si è spinta anche oltre.

Considerando che , nel giro di 20 anni, le vendite di auto elettriche e ibride nel mondo supereranno il 50% delle auto vendute, gli ingegneri della casa automobilistica giapponese hanno pensato bene di sfruttare il potenziale green della loro Leaf, l’auto elettrica più venduta al mondo, per fornire energia a una casa intera.

I numeri dell’elettrico nel mondo

La Nissan Energy Home, questo il nome, è stata allestita presso la galleria del quartier generale di Yokohama ed è il primo prototipo di appartamento completamente sostenibile alimentato da un’auto elettrica.

Del resto, il numero di auto elettriche nel mondo è in costante crescita. Secondo l’EAFO (European Alternative Fuels Observatory), l’osservatorio per la mobilità elettrica avviato dalla Commissione europea, a livello globale è il mercato cinese a farla da padrone, con oltre un milione di unità, circa la metà delle auto elettriche vendute nel mondo.

A seguire ci sono vengono l’Europa e gli Stati Uniti con più di 300mila veicoli venduti. L’Italia è ancora in ritardo rispetto agli altri paesi europei, con una quota del mercato di circa lo 0,25%.

 

Alimentare la vostra casa con un auto

Un giorno però sarà possibile, anche da noi, gestire i consumi di un intero appartamento utilizzando semplicemente la propria auto elettrica.

In sostanza, quello che ha fatto Nissan con la sua Energy Home. Disegnata dallo “space design team” con a capo Alfonso Albaisa, è stata realizzata interamente in legno. Utilizza dei pannelli solari per accumulare energia elettrica durante la giornata, che sarà poi inviata alla batteria della Nissan Leaf. Sulle pareti della casa e sui pavimenti delle strisce illuminate di colore blu mostrano visivamente a tutti il flusso di energia che passa dai pannelli solari alla batteria della Leaf e viceversa.

 

Una nuova idea di futuro

L’auto elettrica è in grado di stoccare l’energia e scambiarla con la casa per soddisfare tutti i suoi consumi quando ce ne sarà bisogno, dall’illuminazione agli elettrodomestici, grazie alle tecnologie Vehicle-to-Home e Vehicle-to-Grid. Una percentuale di carica resterà sempre per poter utilizzare l’automobile, visto che le necessità di un normale appartamento possono essere soddisfatte utilizzando una percentuale relativamente piccola della capacità totale della batteria.

Un modo diverso di pensare l’auto, che non diventa più soltanto uno strumento di mobilità ma un mezzo per accumulare e scambiare energia, limitando gli sprechi e salvaguardando l’ambiente.

@antcar83

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter