immagine-preview

Apr 25, 2019

SafeUp il ciuccio intelligente che avvisa i genitori in caso di pericolo

Si chiama SafeUp ed è un ciuccio smart dotato di sensore di rilevamento che si connette via app allo smartphone di genitori, nonni o maestre, dando informazioni in tempo reale sulla posizione esatta del bambino

I bambini, fin dalla nascita, hanno bisogno di tutte le attenzioni possibili per affrontare in sicurezza il mondo che li circonda. Fino a 3 anni, gli incidenti sono molto frequenti e soprattutto la casa, con i suoi innumerevoli ostacoli e oggetti, è un luogo ricco di pericoli.

Per ridurre l’incidenza di eventi pericolosi, la startup di Forlì Upgrading ha brevettato SafeUp, un ciuccio di nuova generazione che monitora costantemente la posizione del bambino e dialoga con mamme e papà.

Si tratta di un prodotto innovativo in cui la tecnologia di nuova generazione è al servizio della sicurezza dei bambini di fascia d’età che va da zero ai tre anni. Il ciuccio è in fase di test finale e sarà pronto per la commercializzazione tra un mese circa.

Cos’è Safe-Up

Safe-Up è un sistema di sicurezza per il monitoraggio di bambini di età compresa tra 0 e 3 anni. Il sistema è dotato di un ciuccio smart e una app mobile in grado di interagire tra loro: nel caso in cui il bambino (dotato di ciuccio) fuori casa si allontani oltre una certa distanza dal genitore, lo smartphone emette un allarme sonoro che allerta i genitori indicandogli la direzione della posizione del piccolo.

Ma anche il genitore potrebbe allontanarsi inavvertitamente dal bambino come nei casi peggiori in cui quest’ultimo viene dimenticato in auto.

Infine l’integrazione con i sistemi domotici permette a Safe-Up di allertare il genitore in casa, qualora il bambino si avvicini troppo a un pericolo, come forno, fuochi della cucina, prese elettriche, spigoli ecc. permettendo un intervento tempestivo.

 

Nei sistemi domotici avanzati si potrà anche, in caso di pericolo, inibire il funzionamento dell’elettrodomestico.

Come funziona Safe-Up

Grazie ad avanzate tecnologie di localizzazione, Safe-Up è in grado di monitorare il bambino all’aperto e al chiuso, anche dove GPS e copertura della connessione dati non sono disponibili. Oltre ad interfacciarsi con l’app installata sugli smartphone dei genitori, il ciuccio smart Safe-Up è in grado di comunicare con dispositivi dotati della tecnologia bluetooth, così come con elettrodomestici e dispositivi domotici dotati di tecnologia Konnex (KNX): così, sarà possibile sapere quando il piccolo si avvicina pericolosamente a elettrodomestici in funzione o ad altri punti pericolosi della casa.

 

Il genitore, il nonno, la babysitter possono impostare una distanza massima tra il ciuccio e lo smartphone oltre la quale il sistema genera un allarme sonoro e indica la direzione del bambino rispetto allo smartphone, utile per velocizzare il ritrovamento.

Safe-Up non è invasivo perché non dipende dalla copertura dati/GPS. È sicuro e affidabile sia in ambienti esterni affollati, sia in ambiente domestico. Grazie all’interazione con i sistemi domotici, Safe-Up allerta la presenza del bambino in prossimità di elettrodomestici (forno, fornelli), inibendo le loro funzionalità.

Garantisce sicurezza e tranquillità al genitore (o di chi se ne prende cura) e libertà di gioco al bambino nell’esplorazione di un ambiente.

 

Leggi anche: In arrivo il pigiama smart per dormire meglio

 

Cercasi mamme e papà per i test finali

Per ottimizzare Safe-Up durante lo sviluppo, Upgrading la startup di Forlì che ha ideato il cuccio intelligente, offre la possibilità di dare la propria opinione sul progetto: “potrai così contribuire alla creazione di un prodotto davvero innovativo, costruito sulla base delle tue reali necessità. Non solo: se compilerai il questionario, otterrai un coupon per usufruire di uno sconto speciale sull’acquisto di Safe-Up. Contribuisci a rendere la sicurezza dei bambini una priorità assoluta”. Si legge sul sito.

 

Inoltre, per renderli ancora più adatti al mercato, Safe-Up e l’applicazione mobile sono in fase di sperimentazione finale attraverso interessanti focus group di madri e padri che partecipano attivamente con opinioni e suggerimenti al miglioramento del prodotto. Il primo è partito l’11 aprile.

Safe-Up sarà in vendita in Italia tra circa un mese.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter