Un "vero" drago virtuale sorvola uno stadio in Corea del Sud grazie al 5G immagine-preview

Mag 27, 2019

Un drago virtuale sorvola uno stadio in Corea del Sud grazie al 5G. Video

Lo scorso 23 marzo l'ologramma di un essere alato ha lasciato a bocca aperta il pubblico coreano con una performance di realtà aumentata resa possibile dalla connessione ad altissima velocità

Senti i suoi versi sinistri, difficilmente assimilabili a quelli di un altro essere animato. Lo vedi planare con la sua imponente apertura alare mentre gli spettatori sembrano non credere allo spettacolo al quale stanno assistendo. Addirittura lo vedi impattare sul maxi schermo e rimanere penzolante per qualche secondo prima che riprenda il suo volo. E persino l’ombra che si muove sul campo da baseball ti sembra vera. Tutto questo è ciò che hanno probabilmente pensato i telespettatori e il pubblico in campo in Corea del Sud il 23 marzo, dove un drago, – virtuale si intende – ha fatto la sua apparizione in occasione dell’apertura del campionato di baseball. Un’attrazione senza precedenti, ma soprattutto un successo della tecnologia dato che tutto è stato possibile grazie all’utilizzo di un ologramma riprodotto con la rete 5G nello stadio SK Happy Dream Park di Incheon.

La tecnologia coreana

Nello specifico, il drago in questione è una Viverna divenuta protagonista incontrastata di questo spettacolo di realtà aumentata. A mettere a disposizione la rete 5G necessaria per far volare la creatura alata con la coda a forma di serpente è stato l’operatore telefonico SK Telecom che è proprietario della struttura sportiva. SK Telecom ha il primato mondiale per quanto riguarda la rete 5G, lanciata per la prima volta il primo dicembre del 2018 e ora già a livelli molto avanzati nel campo della realtà virtuale e aumentata.

I vantaggi del 5G in arrivo in Italia

Uscendo dalla spettacolarizzazione della tecnologia che è stata in grado di ricreare in Corea del Sud, la rete 5 G rappresenterà presto una svolta nella connettività anche nel nostro Paese. Gli operatori attivi in Italia hanno annunciato che nelle principali città italiane sarà disponibile agli utenti entro quest’anno, anche se bisognerà avere i dispositivi adatti per usufruirne. Tuttavia, è bene ricordare che la rete 5G non è solo telefonia mobile. Anche quella fissa e l’internet delle cose potranno vivere una rivoluzione per effetto di questo sviluppo tecnologico: si assicura più velocità, minore latenza e una gestione migliore di più dispositivi contemporaneamente. Inoltre, il 5G si userà anche con il fixed wireless access, la possibilità di connettersi a internet ad alta velocità anche in località dove non c’è la fibra grazie alle onde radio.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter