I pannelli solari da record di Abu Dhabi iniziano a produrre energia immagine-preview

Lug 11, 2019

I pannelli solari da record di Abu Dhabi iniziano a produrre energia

Il Noor Abu Dhabi Project rappresenta il più grande impianto solare al mondo costruito in un solo sito. Può soddisfare il fabbisogno energetico di 90mila persone

Quando nel film cult “Ritorno al futuro” si accennava alla potenza necessaria per azionare la macchina del tempo, lo scienziato protagonista del film impallidiva a sentire il termine gigawatt. Chissà cosa potrebbe dire oggi se conoscesse la capacità di un impianto solare, il più grande al mondo costruito in un solo sito, che è da poco stato inaugurato ad Abu Dhabi. Questa distesa di pannelli solari fa parte del Noor Abu Dhabi Project e rappresenta una delle ultime manifestazioni della gara di innovazione in corso da tempo tra la città e Dubai. Fino ad ora infatti il primato per quanto riguarda l’energia solare spettava al Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park di Dubai.

© EWEC/Abu Dhabi Media Office

L’impianto unico più grande al mondo

Come spiega Matt Kennedy su New Atlas, la particolarità dell’Abu Dhabi Project sta nel fatto che si tratta di un unico progetto in un unico sito, cosa differente da un parco solare in cui diversi progetti possono usare un’infrastruttura condivisa. È questa caratteristica che ha fatto guadagnare alla città degli Emirati il titolo, anche se nel mondo ci sono distese di pannelli solari anche più vaste in India o in Cina.

Energia per 90mila persone

L’impianto di Abu Dhabi è composto da 3,2 milioni di pannelli solari con una capacità di 1.177 gigawatts. Si trovano a circa 100 km di distanza da Abu Dhabi e sono frutto della collaborazione tra la Emirates Water and Electricity Company (EWEC), la giapponese Marubeni Corporation e la JinkoSolar di Shanghai. L’energia prodotta può rispondere alle esigenze di 90mila persone e soprattutto è in grado di ridurre le emissioni di CO2 legate al fabbisogno energetico di circa un milione di tonnellate.

Obiettivo 2050

I vari soggetti coinvolti in questo progetto hanno espresso grande soddisfazione per la realizzazione dell’impianto che è una tappa della strategia della Emirates Water and Electricity Company per produrre sempre più energia rinnovabile, fino a portarla al 50 per cento entro il 2015, e ridurre contestualmente le emissioni di anidride carbonica del 70%. Obiettivi nobili per l’innovazione tecnologica e per l’ambiente che consentono quindi di celebrare un successo che va ben al di là della competizione quotidiana che affrontano progetti come questo.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter