DriiveMe alla conquista del mercato: un auto a noleggio ti costa 1 euro a tratta | The Next Tech
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 27 luglio 2019 alle 8:30

DriiveMe alla conquista del mercato: un auto a noleggio ti costa 1 euro a tratta

Dopo il successo in mezza Europa, il gruppo francese sbarca in Italia proponendo tariffe ineguagliabili per spostarsi nello Stivale e viaggiare all'estero

Il noleggio auto è uno dei settori più in crescita ma anche un mercato in pieno fermento con molte aziende che cercano di farsi spazio mediante servizi aggiuntivi oppure giocando sul prezzo. Quest’ultimo è il caso di DriiveMe, società francese nata nel 2012 grazie all’intuizione dei fratelli Alexandre e Geoffroy Lambert, che hanno stipulato una serie di accordi con le compagnie di noleggio per battere la concorrenza: offrire un noleggio auto per singola tratta al costo di 1 euro (non è un refuso di battitura).

Come funziona

I due transalpini hanno giocato d’anticipo partendo dal presupposto che le compagnie di noleggio hanno bisogno di muovere quotidianamente i propri veicoli da un luogo all’altro, perché la sosta di una macchina equivale a una perdita economica (e il concetto è proporzionale alle dimensioni della compagnia e del relativo business). Per assicurarsi un modello è sufficiente connettersi al sito driiveme.com/it o, con smartphone e tablet, all’applicazione per iOS e Android, indicare la tratta interessata digitando la meta di partenza e quella di arrivo, registrarsi alla piattaforma e scegliere la soluzione in linea con le proprie esigenze orarie tra quelle proposte da chi mette a disposizione i mezzi di proprietà. La costante sarà sempre il prezzo: 1 euro per l’andata, stesso costo per il ritorno. Una tariffa che rischia di sconvolgere il mercato, poiché molto vantaggiosa, ma anche perché DriiveMe amplierà costantemente le rotte fruibili dai clienti. Senza dimenticare un altro elemento rilevante, cioè la copertura assicurativa, che è inclusa nel costo del noleggio.

 

 

Le destinazioni italiane

Come per ogni altra tipologia di affitto auto, restano escluse dall’accordo le spese per il carburante e per eventuali pedaggi stradali. Semplice e rapido, il noleggio prevede la riconsegna del mezzo entro le 24 ore successive al ritiro nella destinazione prefissata durante la prenotazione. Attiva per ora su Milano, Napoli, Roma, Bari, Brindisi e alcune mete estere – al momento si può noleggiare un mezzo dall’Italia per Parigi, Nizza e Barcellona (sempre al costo di 1 euro), DriiveMe può essere la soluzione ideale per risparmiare in molti frangenti, come nel caso di trasferimenti da e per l’aeroporto, oppure per organizzare un trasloco poiché si possono affittare anche i furgoni, ma anche per andare in vacanza qualora ci si sposti tra città coperte dal servizio.

 

Una possibile rivoluzione

Già disponibile in Francia, Spagna, Portogallo e Regno Unito, per DriiveMe il 2019 è l’anno dello sbarco in Italia e Germania, con il raggio d’azione pronto ad allargarsi nei prossimi mesi verso gli Stati Uniti. Insolita (per i tempi attuali) azienda famigliare – ai due co-fondatori si sono aggiunti il fratello minore Trevor, che ha guidato l’espansione del business nell’Europa del Sud, e il cugino Lambert, che gestisce invece gli affari nell’Europa del Nord – la società francese è fiduciosa per lo sviluppo del servizio in Italia: “Ci aspettiamo grandi soddisfazioni perché, nonostante siamo solo al debutto, stiamo già collaborando con grandi imprese del settore e abbiamo capito che il potenziale è davvero enorme”, ha spiegato Victor De Pasquale, Responsabile Operativo & Business Developer per Italia e Spagna. Poter viaggiare per lo Stivale alla cifra di un caffè, con le tariffe di treni e aerei assai più costose (in particolare durante le feste e l’estate), rappresenta del resto una opportunità che tanti vorranno prendere al volo.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter