Remmy, il car baby allert a basso costo premiato dalla Commissione europea | The Next Tech
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 2 ottobre 2019 alle 7:15

Remmy, il car baby allert a basso costo premiato dalla Commissione europea

Progettato e realizzato in Italia, bastano pochi passaggi per attivarlo. Inserisci il dispositivo nella presa accendisigari, posiziona il sensore di rilevamento bimbo sotto la fodera del suo seggiolino: e il gioco è fatto

La Commissione europea lo scorso 26 settembre ha rivelato i vincitori del primo ‎‎EU Product Safety Award, un riconoscimento importante per tutte le imprese che realizzano prodotti con requisiti di sicurezza superiori alle direttive comunitarie.

Il primo premio è andato alla italiana Remmy, startup che ha progettato e realizzato Car Baby Alert, un dispositivo che avvisa il conducente in caso dimenticasse il bambino in auto. Uno strumento semplice che però può salvare la vita dei bambini. Il dispositivo infatti avvisa l’adulto sia quando il bambino slaccia le cinture del seggiolino di sicurezza, sia quando viene dimenticato in auto.‎

 

Remmy, il car baby allert

Remmy nasce il 12 settembre 2013 dalla ferma e determinata volontà di Carlo Donati e Michele Servalli (Cofounder di Remmy) di mettere sul mercato il prodotto inventato; un prodotto semplice, intuitivo, economico ed universale, per aiutare le persone ad evitare potenziali tragici incidenti.

“Era l’inizio di agosto 2013 e ci siamo trovato di fronte al tipico problema da startup: come facciamo per finanziare la produzione e la commercializzazione del dispositivo che abbiamo inventato? Stavamo predisponendo il business plan per attivare un operazione di crowdfunding sul web quando ho pensato: possibile che per un progetto simile non trovo persone con cui condividere l’iniziativa imprenditoriale nella nostra cerchia di amici? Ho così proposto l’operazione alle persone che ci avevano aiutato fin dai primi passi dell’idea per gli aspetti più tecnici, trovando immediato entusiasmo e disponibilità, sia sul piano della collaborazione, ognuno con le proprie competenze, sia sul piano economico. Galvanizzato dall’entusiasmo attorno al prodotto e all’idea imprenditoriale, ho quindi proposto l’iniziativa ad altri amici e in poco più di 20 giorni ho raccolto l’adesione di 18 persone, che a breve sarebbero diventati soci di Remmy. Tutte belle persone che hanno immediatamente percepito il valore dell’iniziativa; li ho contattati ad uno ad uno e in tutti, mentre raccontavo il progetto, ho visto negli occhi la gioia e la consapevolezza di essere di fronte ad un progetto imprenditoriale con una forte valenza etica. Oggi siamo 24 persone a condividere questo progetto, tutti con l’entusiasmo e la consapevolezza di fare qualcosa di bello, utile e importante. La nostra, è una bella squadra”. Raccontano Carlo Donati e Michele Servalli di Remmy.

Remmy, il dispositivo amico della sicurezza

Remmy è un dispositivo pensato per la serenità dei genitori e la sicurezza dei più piccoli durante gli spostamenti in auto, programmato per segnalare i movimenti rischiosi del bambino e la sua presenza fin dal momento in cui viene spenta l’autovettura.

Per attivare Remmy bastano pochi e semplici passaggi. La sua facilità di installazione e d’uso danno la possibilità a chiunque, e senza difficoltà, di dotarsi di un dispositivo amico della sicurezza.

Il dispositivo è compatibile con ogni tipo di seggiolino e autovettura, monitora costantemente la presenza del bebè consentendo al conducente di intervenire tempestivamente.

Remmy è progettato e realizzato in Italia e ideato affinché non ci sia il pericolo di malfunzionamenti o falsi allarmi. I test effettuati da Quattroruote e sicurauto.it ne certificano, inoltre, l’alta affidabilità durante ogni spostamento.

Remmy è proposto ad un costo di circa 80 Euro per dar modo a chiunque di integrare il proprio seggiolino con un dispositivo salva-bebè: una precisa scelta aziendale adottata per promuovere e diffondere il valore della sicurezza dei bambini in auto.

Remmy, come funziona

Applicato ad un qualsiasi seggiolino Remmy monitora costantemente la presenza del bimbo “parlando per lui” in caso di pericolo.

Grazie alla funzione Alert: è possibile accorgersi immediatamente se il bimbo si sposta, potendo intervenire tempestivamente e consentendo al guidatore di concentrarti serenamente sulla guida.

Remmy è applicabile ad un qualsiasi seggiolino: utilizza due led di colorazioni diverse (blu e verde) e bip di diversa durata e tipologia per segnalare il corretto funzionamento del sistema e gli eventi legati al bambino (presenza e spostamenti improvvisi).

E’ dotato di silenziatore nel caso in cui non si voglia svegliare il bambino o disturbare gli altri viaggiatori. E’ dotato di presa USB per consentire la ricarica di un cellulare senza dover disinserire Remmy.

 

Věra Jourová, commissario per la Giustizia, i consumatori e l’uguaglianza di genere, si è congratulata “con le aziende vincitrici per l’innovazione e gli investimenti nel rendere i prodotti più sicuri e alzare l’asticella per la protezione dei consumatori in Europa. Questo premio riconosce i loro sforzi”. I premi sono stati decisi da una giuria composta da rappresentanti delle organizzazioni nazionali ed europee dei consumatori e da importanti figure governative.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter