ISS, tutto pronto per la prima passeggiata spaziale interamente al femminile | The Next Tech
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 9 ottobre 2019 alle 14:58

ISS, tutto pronto per la prima passeggiata spaziale interamente al femminile

In programma il 21 ottobre dopo il rinvio dello scorso marzo per il "tutagate". Anche Parmitano di nuovo a spasso pochi giorni dopo

È finalmente tutto pronto per la prima passeggiata spaziale tutta al femminile. I preparativi sono in corso e l’appuntamento è fissato per il 21 ottobre prossimo. Quel giorno Christina Koch e Jessica Meir saranno protagoniste della prima Eva, attività extraveicolare nello spazio, appunto con sole astronaute. Dovranno continuare l’attività di sostituzione delle batterie dei pannelli solari che alimentano la Stazione spaziale internazionale.

Jessica Meir

Il primo appuntamento “bucato”

La prima attività programmata, lo scorso 29 marzo, era saltata per una questione apparentemente semplice ma di fatto complessa da sciogliere: mancava una tuta spaziale di taglia media e non era possibile assemblarla all’interno della Iss. Dal momento che entrambe le astronaute – all’epoca insieme a Koch sarebbe dovuta uscire Anne McClain, che nel frattempo è tornata a casa – avrebbero avuto bisogno di tute di quella misura, la missione al femminile dovette essere annullata, o meglio posticipata, non senza qualche problema. Alla fine uscirono dalla stazione spaziale la stessa Koch insieme al collega Nick Hague, sempre per lo stesso programma legato alla sostituzione delle batterie a nichel-idrogeno con quelle agli ioni di litio giunte sulla Iss pochi giorni fa con una navetta cargo nipponica.

Christina Koch

Due taglie M pronte all’uso

Problemi, insomma, non dovrebbero essercene per il nuovo appuntamento visto che la Nasa ha di recente spedito un’altra tuta di taglia M pronta all’uso e attrezzata con tutti i dispositivi vitali. Per l’Agenzia spaziale statunitense le decisioni di approvvigionamento di questi materiali non sono legati specificamente agli astronauti ma al numero di attività programmate per i mesi futuri: “Guardiamo ai prossimi due anni e agli astronauti certificati per le passeggiate spaziali e cerchiamo di capire quale sia il punto debole” ha spiegato Kirk Shireman, program manager della Nasa per la Iss.

Passeggiata anche per il comandante Parmitano

Qualche giorno dopo toccherà al nostro Luca Parmitano, attuale comandante della Iss e primo astronauta italiano a ricoprire questa prestigiosa carica: per il pilota siciliano nuova passeggiata spaziale in programma il 25 ottobre insieme a Jessica Meir. Il 9 luglio 2013 sempre Parmitano fu il primo italiano a compiere una spacewalk, durò 6 ore e 7 minuti. Il seguente, pochi giorni dopo, venne invece interrotto per un bizzarro incidente. In ogni caso entro la fine dell’anno l’equipaggio sarà chiamato a fare gli straordinari: sono infatti previste ben dieci Extra-Vehicular Activity. Buona passeggiata.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter